Sommario

la Mia Storia
5 Alimenti Che Causano l’Acne
La Pelle Chiara, Dieta
Sommario

la Mia storia

ricordo ancora il mio primo cuore spezzato. Lui era stupendo, e io ero impazzito. Abbiamo datato per circa un anno, e ho pensato che eravamo destinati a stare insieme per sempre. Ma naturalmente, tutte le cose buone devono finire, e mi ha spezzato il cuore.

E ‘ stato così difficile. Ho chiamato il mio migliore amico, ordinato una grande pizza al formaggio, e ho mangiato tutto da solo. Mi sentivo così sconfitto e giù. La pizza ha aiutato nel momento, ma naturalmente, ha finito per farmi sentire ancora peggio.

Per aggiungere la beffa al danno, gli sblocchi con cui mi sono svegliato il giorno dopo mi hanno fatto sentire molto peggio di me stesso. Avere problemi di pelle tutta la mia vita ha aggiunto così tanto stress inutile alla mia vita, soprattutto dopo una rottura brutale. Sentirsi consapevole della mia pelle mi ha sempre portato giù, e sembrava che non ci fosse nulla che potessi fare per cambiarlo. Non potrei mai uscire senza trucco e avere la pelle pruriginosa e secca dall’uso di una medicina anti-acne dura era così frustrante.

Nella mia ricerca per aiutare a migliorare la mia pelle fastidiosa, ho iniziato a lavorare nel settore della cura della pelle. Fu allora che mi resi conto che non era un caso che la mia acne peggiorasse molto dopo aver mangiato quella pizza grassa e grande, era scienza. I grassi grassi e saturi sulla pizza stavano rendendo la mia pelle grassa, grassa e intasando i miei pori e non lo sapevo nemmeno.

Ho iniziato a vedere un modello in come ciò che ho messo nel mio corpo stava influenzando la mia acne e la salute generale della pelle.

L’industria della cura della pelle ci fa credere che solo ciò che mettiamo sulla nostra pelle abbia effetti sulla nostra pelle. Questo non è vero. Dieta, stress e ambiente di vita giocano tutti un ruolo enorme nella salute della nostra pelle. La qualità della nostra pelle è il prodotto olistico di tutto ciò che mettiamo nel nostro corpo, dai nostri volti ai nostri stomaci.

Per diagnosticare e trattare correttamente i problemi della pelle, devi considerare tutti gli aspetti della cura della pelle e dello stile di vita, che coinvolge tutto, dai livelli di inquinamento dell’aria al tuo background etnico. La tua età, la tua dieta e il luogo in cui vivi possono dettare come la tua pelle mostra segni di invecchiamento o quanto bene guarisce da un brutto breakout.

Ecco dove Y’Our entra in gioco. Prendiamo in considerazione il tuo background, etnia, tipo di pelle, preoccupazioni, stile di vita, dieta e altro ancora. Questo ci permette di trovare i migliori prodotti naturali fatti per aiutare la tua pelle a brillare. Prendi subito il quiz sulla tua pelle e trova la tua routine personalizzata.

5 alimenti che causano l’acne

Sappiamo tutti che siamo ciò che mangiamo e che il cibo che mangiamo colpisce il nostro corpo in quasi tutti i modi. Sfortunatamente, l’effetto della nutrizione sull’acne è una delle aree meno studiate. Parte della nostra missione è capire esattamente come il cibo influisce sulla nostra pelle in modo da poter consigliare al meglio i nostri clienti su come ottenere una pelle chiara nel modo più naturale ed efficace.

Di seguito, descriviamo 5 alimenti che hanno dimostrato di avere una correlazione con la causa dell’acne. Questi alimenti influenzano tre aree che innescano sblocchi e pori ostruiti: infiammazione, ormoni e struttura del sebo.

La chimica della pelle di tutti è diversa e per questo, ognuno elabora il cibo in modo diverso. Alcuni alimenti potrebbero influenzare la vostra acne più di altri, e la sensibilità della pelle di tutti varia. Un ottimo modo per capire cosa potrebbe interessare la pelle è tenere un diario alimentare e dettagliare ciò che si mangia in modo da poter identificare i modelli tra il cibo che si mangia e l’acne.

1. Zucchero e carboidrati trasformati

Da soli, lo zucchero e i carboidrati trasformati non causano l’acne. Causano l’infiammazione della pelle, che può esacerbare l’acne e causare sblocchi.

L’infiammazione fa parte del processo di guarigione naturale del tuo corpo. È il modo del tuo corpo di segnalare al sistema immunitario di guarire e riparare i tessuti danneggiati, oltre a difendere il tuo corpo dagli invasori stranieri come virus e batteri. Da solo, l’infiammazione non è male, ma un’eccessiva infiammazione ai batteri che causano l’acne causa la sovracompensazione della pelle e peggiora i tuoi sblocchi.

Le proprietà ossidative dello zucchero possono provocare acne e sblocchi eccessivi. Zucchero e cibi ad alto indice glicemico, il che significa che gli alimenti si convertono rapidamente in glucosio e causano l’aumento dei livelli di insulina, portano a una raffica di infiammazione che va in tutto il corpo.

Alimenti ricchi di zuccheri e grassi saturi – come pane bianco, caramelle, cibi fritti, gelati, bibite e qualsiasi altra cosa con un ingrediente principale di zucchero trasformato – causano picchi nei livelli di insulina del tuo corpo che esacerbano ulteriormente l’infiammazione.

Il sebo è il fondamento della nostra barriera protettiva naturale della pelle. Quando la nostra pelle è infiammata, aumenta la produzione di oli per la pelle per rafforzare la sua barriera protettiva naturale. Sfortunatamente, questo processo contribuisce all’intasamento dei follicoli, che può peggiorare la carnagione della pelle.

2. Grassi trans e grassi saturi

La causa principale dell’acne sono i pori ostruiti. I pori ostruiti che non sono infiammati sono punti neri e brufoli. I pori ostruiti che si infiammano sono brufoli rossi, cisti e acne. I nostri pori si ostruiscono da molti modi diversi, sia che provenga dalla pelle che produce troppo olio, la pelle non espelle la pelle morta abbastanza velocemente, o la consistenza del sebo è troppo appiccicosa.

Il nostro sebo contiene grassi saturi e insaturi. Il rapporto tra grassi saturi e insaturi determina la consistenza del nostro sebo. Il sebo denso e appiccicoso ha maggiori probabilità di intasarsi e il sebo sottile non si ostruisce facilmente. È in grado di fluire e condizionare la nostra pelle.

La composizione del sebo è un fattore importante nel modo in cui i nostri pori si ostruiscono e in che modo la nostra pelle reagisce e guarisce dagli sblocchi.

I grassi che consumiamo attraverso la nostra dieta possono influenzare la composizione del nostro sebo. Mangiare più grassi trans e saturi può aumentare i grassi saturi nel nostro sebo, rendendolo più spesso e più probabilità di intasarsi. Evitare grassi trans e grassi saturi non è solo un bene per i nostri cuori, ma anche la nostra pelle.

3. Dairy

La maggior parte degli studi basati sull’evidenza concorda sul fatto che l’acne può essere innescata dal latte. Vediamo un’alta correlazione tra il consumo di latticini e l’acne. Non sappiamo esattamente perché, ma molto probabilmente perché le mucche sono solitamente trattate con ormoni per consentire loro di produrre latte più a lungo. Questo residuo ormonale entra nel tuo corpo e sconvolge gli ormoni naturali del tuo corpo.

Stare lontano dal latte non è sufficiente, dobbiamo stare lontano dai prodotti lattiero-caseari come formaggio, panna, yogurt e altri prodotti lattiero-caseari. I classici sblocchi che otteniamo dopo aver mangiato un grande, gustoso, pizza al formaggio sono da questo squilibrio ormonale.

Il formaggio è ancora più pericoloso del latte perché ora possiamo scegliere il latte prodotto da mucche non trattate con ormoni, ma non ci sono molte opzioni per il formaggio prodotto da mucche non trattate con ormoni.

Evitare latticini non deve significare alterare completamente la vostra dieta, ora ci sono un sacco di alternative senza latticini ai nostri prodotti lattiero-caseari preferiti, come formaggio e gelato.

4. Soy & Tofu

Molte persone scelgono alternative di soia al latte, ma per alcuni, questo può rendere l’acne ancora peggiore di prima. Simile al latte, la soia influisce sui livelli ormonali naturali del nostro corpo.

I semi di soia sono ricchi di fitoestrogeni, che possono ridurre la quantità di estrogeni nel corpo. Se si dispone di livelli di estrogeni bilanciati, mangiare cibi ricchi di fitoestrogeni può gettare i livelli fuori equilibrio, portando ad un aumento dell’acne cistica.

La soia colpisce tutti in un modo diverso, quindi è importante tenere d’occhio se pensi che la tua tolleranza alla soia possa causare problemi con la tua acne.

5. Arachidi

Mangiare regolarmente burro di arachidi e vedere l’acne? Le noccioline potrebbero essere da biasimare. Alcuni acne è sviluppato in risposta ai cambiamenti ormonali, come un aumento di androgeni come il testosterone. L’aumento dei livelli di androgeni può innescare un processo di maggiore produzione di sebo, cambiamenti nell’attività delle cellule della pelle, infiammazione e colonizzazione dei batteri con conseguente acne.

Le arachidi contengono una sostanza naturale simile agli androgeni che può aumentare la produzione di sebo. Questo può rendere la pelle più grassa e aumentare la tendenza della pelle a scoppiare. Hai bisogno di una buona alternativa di arachidi? Prova mandorle e anacardi’t non influenzano i livelli di androgeni.

The Clear Skin Diet

Fortunatamente, la clear skin diet non è solo un bene per la pelle, ma anche per la salute e lo stile di vita generale. Ecco alcuni modi per modificare la vostra dieta e stile di vita per una pelle migliore, e una migliore voi.

Bevi più acqua

Quando la pelle è secca, produce olio in eccesso per evitare che l’acqua evapori. Se vuoi che la tua pelle produca meno olio, assicurati che la tua pelle sia idratata.

Il modo più semplice per idratare la pelle dall’interno è bere abbastanza acqua. si consigliano 8 bicchieri d’acqua al giorno.

Oltre a rimanere idratati, utilizzando la crema idratante corretta, è possibile assicurarsi di mantenere l’umidità all’interno della pelle.

Prendi il nostro quiz sulla pelle e trova il miglior tipo di crema idratante per la tua pelle, in base all’ambiente e alla storia della cura della pelle.

Aumentare il consumo di vitamina A

Lo sapevate che Accutane-il farmaco anti-acne prescrizione-è una forma di vitamina A concentrata? Mentre una dose troppo forte di vitamina A può essere tossica e avere effetti collaterali come asciugare la pelle e danneggiare il fegato, naturalmente si è verificato vitamina A è molto più sicuro. La ragione è che naturalmente si è verificato vitamina A è di solito sotto forma di pro-vitamina A (beta carotene).

Il beta carotene è un pigmento rosso-arancio che si trova nelle piante e nei frutti, in particolare nelle carote e nelle verdure colorate. Quando mangi il beta carotene, il tuo corpo converte il beta carotene in vitamina A. Il nostro corpo converte solo tanto beta carotene di cui ha bisogno, quindi c’è una bassa probabilità di sovradosaggio di beta carotene. Detto questo, troppo di tutto è dannoso, ed è importante mantenere il corpo in equilibrio.

Il beta carotene può essere trovato in alimenti come carote, cavoli, patate dolci, broccoli, zucche e altro ancora. Nonostante tutti i meravigliosi benefici della vitamina A, dovrebbe essere evitato durante la gravidanza perché è noto per causare difetti alla nascita. Prima di iniziare qualsiasi nuovo integratore, è una buona idea consultare sempre il medico prima.

La vitamina A (o retinolo) può anche essere buona per la pelle. Ci sono molti grandi benefici dall’applicazione di una vitamina A, come eliminare l’acne, regolare la produzione di sebo e la sera dal tono della pelle. Proprio come nel tuo corpo, un eccesso di vitamina A può causare pelle secca, desquamazione o irritazione.

Molte persone evitano la vitamina A per questi motivi perché usano una concentrazione troppo alta e si bruciano, sappiamo che la vitamina A è difficile da usare, quindi ti aiutiamo a trovare la dose perfetta di vitamina A per la tua pelle nel nostro quiz sulla pelle.

Aumenta il consumo di vitamina E

La vitamina E è composta da quattro proteine di tocoferoli e quattro proteine di tocotrienolo ed è lodata per la sua capacità di trattare l’acne a causa dei suoi effetti anti-infiammatori. I brufoli rossi che otteniamo non sono rossi a causa dei batteri dell’acne, ma perché la nostra pelle si infiamma in reazione ai batteri. Riducendo i livelli di infiammazione, riduci la possibilità di avere brufoli rossi, infiammati.

La vitamina E ha anche effetti antiossidanti, che aiutano a prevenire i segni dell’invecchiamento precoce. Come altre vitamine, troppa vitamina E non sarebbe buona per te. Cerca di ottenere la tua vitamina E da fonti naturali come noci, semi, avocado e verdure a foglia scura. Consultare il proprio medico prima di aggiungere integratori di vitamina E nella vostra dieta.

La vitamina E, come la vitamina A, può anche essere utilizzata localmente. Poiché la vitamina A contiene composti liposolubili, potrebbe non essere buona per alcuni tipi di pelle.

La vitamina E viene solitamente applicata sotto forma di olio denso e il suo utilizzo aggiungerà solo un altro strato di olio alla pelle. Se hai già la pelle grassa e la tua pelle non ha bisogno di più olio, un altro ingrediente anti-infiammatorio potrebbe essere migliore per te.

Prendi il nostro quiz sulla pelle per scoprire se la vitamina E potrebbe aiutare la tua pelle, in base alla storia unica della tua pelle.

Aumenta gli Omega-3 nella tua dieta

Omega-3 è un acido grasso che ha una varietà di benefici per il tuo corpo e il tuo cervello. Può anche aiutare con disturbi della pelle comuni. Omega-3 si trova nei pesci grassi, come salmone, sgombro, sardine e acciughe. Si trova anche in alcune piante come semi di lino, avocado e altro ancora. La maggior parte di noi non ha abbastanza Omega-3 nella nostra dieta naturalmente, e l’aggiunta di un supplemento può aiutare.

Gli omega-3 sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie. I peggiori tipi di acne sono l’acne infiammata, come i brufoli infiammati rossi e l’acne cistica. L’acne infiammata è la risposta del nostro corpo all’eccesso di sebo e batteri. Riducendo l’infiammazione, stiamo riducendo la quantità di acne infiammata, riducendo i brufoli rossi che ci causano stress.

Le nostre membrane delle cellule della pelle sono essenzialmente fatte di acidi grassi essenziali, che includono Omega-3. Se i tuoi depositi di Omega-3 sono esauriti, le membrane delle cellule della pelle non possono replicarsi correttamente, il che significa che la pelle non può guarire l’acne più velocemente.

Omega-3 aiuta anche a ridurre l’acne regolando la produzione di sebo. Il sebo contiene grassi saturi e insaturi. Una maggiore composizione di grassi saturi rende il sebo denso e intasato, mentre una maggiore composizione di grassi insaturi rende il sebo sottile e fluisce e condiziona correttamente la nostra pelle. Poiché Omega-3 è grasso insaturo, consumandolo non solo migliorerà la nostra salute del cuore, ma migliorerà anche la composizione del nostro sebo rendendoci meno probabilità di avere pori ostruiti e acne.

La cura della pelle può anche aiutare a regolare la consistenza del sebo aumentando la composizione dei grassi insaturi e assottigliando il sebo. Utilizzando una crema idratante che è fatto con oli ad alto contenuto di grassi insaturi come olio di semi di rosa canina, olio di semi d’uva, squalano, e olio di semi di jojoba può aiutare a bilanciare il sebo della pelle. Per trovare la crema idratante perfetta per la tua pelle, prova a prendere il nostro quiz sulla pelle.

Aumenta l’assunzione di probiotici

I probiotici sono batteri vivi e intestinali che possono beneficiare del nostro benessere generale lisciando la nostra digestione, combattendo potenziali agenti patogeni o danni ambientali e persino rafforzando il nostro sistema immunitario. I probiotici si trovano più spesso in yogurt, kimchi, crauti e kombucha. Dobbiamo molto del nostro sistema immunitario ai batteri buoni nei nostri corpi. Disturbi della pelle correlati all’infiammazione come l’acne, la rosacea e l’eczema possono divampare quando l’equilibrio del nostro intestino di batteri sani e malsani è fuori uso.

Mangiare probiotici può aumentare i batteri buoni nel nostro intestino e ridurre l’infiammazione. Se si dispone di acne ormonale, potrebbe essere meglio stare lontano da yogurt e mangiare altri alimenti probiotici.

Attenzione ai prodotti cosmetici e per la cura della pelle che affermano di contenere probiotici. I prodotti che contengono culture vive non rimarranno buoni a temperatura ambiente. Immaginate di lasciare uno yogurt a temperatura ambiente, sarebbe andato male molto rapidamente. I probiotici nella cura della pelle sono solitamente batteri morti in modo che possano rimanere buoni a lungo senza essere conservati a basse temperature. Non c’è alcun beneficio a mettere i batteri morti sulla pelle, questo ingrediente è spesso appena messo lì per scopi di marketing.

Per trovare prodotti naturali per la cura della pelle con il giusto equilibrio di ingredienti, prendi il nostro quiz sulla pelle e facci trovare il regime perfetto di prodotti naturali con sostanze nutritive progettate per la tua pelle.

Sommario

Seguire una “dieta sana della pelle” è molto più che lavorare per migliorare la tua pelle. Concentrarsi sull’incorporazione di grassi e vitamine sani nella dieta quotidiana consente a tutto il corpo di rimanere equilibrato, ormonale e nutrizionale.

Rimanere idratati e includere questi alimenti per la pelle sani e comprovati aiuta la tua pelle a brillare, dall’interno verso l’esterno, aumentando la qualità della vita nel processo. Questo, insieme con l’applicazione dei prodotti giusti, può migliorare drasticamente la qualità complessiva e la salute della vostra pelle, non importa il vostro problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.