Congresso ha creato lo standard di combustibile rinnovabile per ridurre l’emissione di gas serra e fino ad oggi, la questione sul mais etanolo è rimasto controverso. I sostenitori includono produttori di etanolo di mais e critici includono gruppi ambientalisti anti-mais etanolo, tra gli altri. Diamo un’occhiata alle opinioni discutibili di sostenitori e oppositori.

Elenco dei pro di etanolo di mais

1. Biodegradabile
I fautori di etanolo di mais ipotizzano che la composizione organica di questa fonte di combustibile rinnovabile lo rende altamente biodegradabile, quindi più sicuro per l’ambiente. Questa caratteristica riduce anche la possibilità di fuoriuscite rispetto alle fuoriuscite dal petrolio.

2. Miglioramento del bilancio energetico
Contrariamente a quanto dicono i critici che l’etanolo di mais ha un bilancio energetico negativo, la Renewable Fuels Association (RFA) ha condotto un’analisi e i risultati sono arrivati che il bilancio energetico netto dell’etanolo a base di mais ha prodotto un miglioramento di 2.6 a 2.8. Ciò ha registrato un notevole miglioramento del bilancio energetico dal 1995 e un lieve ma positivo miglioramento dal 2008.

3. Minori emissioni di gas serra
Secondo i sostenitori dell’etanolo di mais, le emissioni di gas serra sono state ridotte dal 18% al 29% in ogni miglio percorso da un veicolo rispetto alle emissioni di altre forme di combustibili petroliferi con l’uso di carburante a base di mais.

4. Great Oil Alternative

I sostenitori del mais come fonte di petrolio sotto forma di etanolo affermano che questo può aiutare a ridurre la dipendenza dell’America da altri paesi produttori di petrolio. Con la minore necessità di importare prodotti petroliferi e l’aumento delle riserve di etanolo di mais, ci sarà una presenza di olio più pulito e coltivato in casa. Con la crescente domanda a livello globale, questa è una grande alternativa.

Elenco dei contro di etanolo di mais

1. Effetto sul consumo di carburante
Nonostante i benefici attribuiti a questa forma di energia rinnovabile, i critici dicono che la distanza percorsa da un’auto o da un veicolo per raggiungere un determinato luogo o destinazione è più breve con l’uso di etanolo. Ciò significa che ci vogliono più litri di etanolo per coprire una certa distanza rispetto all’utilizzo di carburante petrolifero. Questo rende l’etanolo non conveniente.

2. Problemi di spedizione ed esportazione
Gli oppositori dell’etanolo a base di mais ipotizzano che il prodotto finale sia corrosivo e possa fondere l’acciaio. Per questo motivo, non è possibile spedire etanolo utilizzando tubi esistenti. Per risolvere questo problema, sono necessarie tubazioni dedicate all’etanolo, nonché strade e ferrovie per il trasporto del prodotto. Questi sono costosi.

3. Pericoli ambientali
I critici sostengono che, contrariamente a quanto sostengono i fautori che l’etanolo di mais riduce le emissioni di gas serra, l’etanolo provoca un aumento delle emissioni di carbonio fino al 20%, rendendolo così un contributo significativo al riscaldamento globale. Dalla produzione dell’E10 nel 2014, più conducenti consumano carburante e li bruciano.

4. Effetto sulla produzione alimentare
Ci vuole una quantità enorme di mais per produrre combustibile etanolo a base di mais. Con l’aumento della domanda di etanolo, più terreni agricoli saranno utilizzati per piantare mais e questo a sua volta influenzerà la produzione di altre colture. Inoltre, con l’uso del mais per generare carburante, la fornitura di questa coltura sarà consumata per produrre etanolo invece di fornire cibo ai consumatori.

La polemica sull’etanolo di mais continua ancora con gruppi opposti che spingono le loro opinioni l’un l’altro. È meglio che le persone dietro la sua produzione dovrebbero garantire i suoi pro superano i suoi contro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.