La tecnologia delle cuffie non è così semplice come pensi che sia. I componenti più importanti in un paio di cuffie sono i driver. Questi sono la forza trainante (nessun gioco di parole) dietro le capacità audio di un paio di cuffie, e convertire il segnale in suono udibile. Anche i driver non sono semplici; ci sono vari tipi di tecnologie di driver che fanno la differenza per il tipo di suono che le cuffie offrono.

(Vedi anche: Tech 101: Cose che dovete sapere prima di acquistare le cuffie)

Oggi, esploriamo tutto quello che c’è da sapere su vari tipi di driver, e cosa ci si può aspettare da loro. Diversi driver hanno diversi vantaggi per l’utente e conoscere un po ‘ il componente principale delle cuffie ti aiuterà a scegliere il prodotto giusto, a seconda delle tue esigenze e del tuo budget. Abbiamo anche consigliato un paio di cuffie per ogni tipo di driver. Continua a leggere per saperne di più sui diversi tipi di driver per cuffie.

Tipi di driver

Dinamico (bobina mobile)
Il tipo più comunemente usato di driver per cuffie, dinamico è il più semplice e più conveniente per la produzione, ed è utilizzato nella maggior parte delle cuffie oggi. Utilizzando tecnologie magnetiche per far sì che un diaframma flessibile “muova” l’aria e produca il suono, i driver dinamici sono solitamente in grado di bassi più forti, più stretti e più attacchi, senza usare troppa potenza.

Driver dinamici sono disponibili in varie dimensioni, con cuffie in-ear di solito utilizzando i driver che sono circa 8-15mm di dimensioni e cuffie on-ear utilizzando i driver che sono generalmente 30mm o più. È un mito che le dimensioni del driver siano importanti, e i driver più grandi non equivalgono necessariamente a volumi più bassi o più alti. Anche i driver da 8 mm sono in grado della stessa qualità dei driver da 50 mm e la dimensione è importante solo dal punto di vista del design e garantendo che il driver si adatti correttamente all’interno dell’involucro.

Pubblicità

La maggior parte delle cuffie con driver dinamico può essere guidata comodamente senza amplificazione aggiuntiva e sono quindi ideali per l’uso con smartphone e lettori multimediali portatili.

Le nostre raccomandazioni per cuffie driver dinamico

In-orecchie sotto Rs. 5.000-SoundMagic E10S ( Recensione) – Rs. 2,199

Sulle orecchie sotto Rs. 5.000-Audio Technica ATH-M30X-Rs. 4,268

In-orecchie sotto Rs. 10.000-Shure SE215-Rs. 6,589

Sulle orecchie sotto Rs. 10.000-Audio Technica ATH-M50X ( Recensione) – Rs. 9,999

In-orecchie su Rs. 10.000-RHA T20 ( Recensione) – Rs. 18,999

Sulle orecchie sopra Rs. 10.000 – Sennheiser HD800-Intorno Rs. 94,990

Balanced armature
I driver balanced armature sono molto più piccoli dei driver dinamici e utilizzano un magnete perfettamente centrato per produrre il suono. Quando viene applicata una forza elettrica, l’armatura magnetica mobile si muove e ruota leggermente, che ruota e muove il diaframma per produrre il suono. Poiché le piccole dimensioni del driver è il suo più grande vantaggio, driver balanced armature sono comunemente utilizzati in cuffie in-ear. Inoltre, è possibile avere più driver di armatura bilanciata all’interno di ciascun auricolare, consentendo a ciascun driver di soddisfare una diversa gamma di risposta in frequenza.

La maggior parte delle cuffie con armatura bilanciata ha tra 1-4 driver in posizione, mentre i monitor progettati su misura possono avere fino a 20 armature individuali. La tecnologia alla base dei driver balanced armature è ancora un po ‘ costosa, quindi queste cuffie non sono così convenienti come le cuffie dynamic-driver. Inoltre, molte cuffie in-ear utilizzano driver “ibridi”, in cui i driver di armatura bilanciati vengono utilizzati insieme ai driver dinamici all’interno della stessa unità, con i driver dinamici focalizzati sulle basse frequenze e i driver di armatura che si adattano alla gamma superiore.

Le cuffie con armatura bilanciata sono notevolmente più costose delle cuffie con driver dinamico. La maggior parte delle cuffie balanced armature vi costerà più di Rs. 5.000, con prezzi in aumento esponenziale quando più armature o disegni ibridi sono coinvolti. Tuttavia, i requisiti di potenza e amplificazione sono bassi, rendendo queste cuffie facili da usare con dispositivi portatili come smartphone e lettori multimediali, quindi queste sono una buona cosa da cercare se hai un budget leggermente più grande.

Le nostre raccomandazioni per balanced armature/hybrid driver cuffie

Sony XBA-A1AP – Rs. 6,990

Trinity Audio Delta (Recensione) – GBP90 (Rs. 9.100 ca.) + spedizione e dazi

Rock Jaw Kommand (Recensione) – GBP95 (Rs. 9.600 ca.) + spedizione e dazi

Fidue A73 ( Recensione) – Rs. 10,468

Magnetico planare
Driver magnetici planari sono utilizzati in cuffie di fascia alta. Facendo uso di una grande membrana con un modello incorporato del cavo che è sospeso fra i magneti opposto-allineati, la membrana reagisce quando una corrente è passata attraverso i cavi dal campo magnetico. Questo fa sì che si muova e produca il suono. La qualità del suono prodotto da buone cuffie magnetiche planari è considerata eccellente, ed è solitamente estremamente aperta e corposa.

A causa dell’elevato costo di produzione dei driver magnetici planari e delle grandi dimensioni dei driver stessi, le cuffie magnetiche planari hanno un prezzo considerevole. Sono anche spesso troppo grandi per essere utilizzati all’aperto e possono, in alcuni casi, essere aperti. Inoltre, le cuffie magnetiche planari di solito richiedono un’amplificazione dedicata e sono quindi pensate per l’uso domestico. Questi sono ovviamente dispositivi di fascia alta per gli audiofili, e non qualcosa che la gente sarebbe abitualmente lo shopping per.

Le nostre raccomandazioni per le cuffie magnetiche planari

HiFiMan HE400S – Rs. 23,999

Oppo PM-1-Rs. 84,999

Audeze LCD-3 (Recensione) – Rs. 1,34,900

Elettrostatica
La più costosa delle tecnologie di driver comunemente utilizzate, i driver elettrostatici sono costituiti da un sottile diaframma carico elettricamente sospeso tra due elettrodi. Il segnale acustico elettrico viene applicato agli elettrodi creando un campo elettrico, causando il diaframma da disegnare verso uno degli elettrodi. L’aria viene forzata attraverso le perforazioni; combinato con un segnale elettrico in continua evoluzione che guida la membrana, viene generata un’onda sonora. Le cuffie elettrostatiche sono relativamente rare, a causa del prezzo elevato, ma generano anche un suono generalmente privo di distorsioni.

Le cuffie elettrostatiche sono spesso le meno convenienti da possedere, a causa delle grandi dimensioni e dei complessi requisiti di amplificazione. Queste cuffie richiedono amplificatori speciali in grado di alimentarli, con fonti di alimentazione ad alta tensione. Le cuffie elettrostatiche ben progettate sono capaci di un suono molto migliore rispetto a qualsiasi altro tipo di cuffie, ma sono piuttosto costose.

La nostra raccomandazione per le cuffie elettrostatiche

Stax SR-009 – $4,450 (Rs. 3,00,000 ca.) + spedizione e dazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.