Quello che si vede:

Quando polarizzata la luce viene riflessa da una superficie non metallica, il riflesso è piano polarizzata parallela alla superficie riflettente, se
θi + θr = 90°
o
tanθi = n
dove θi = raggio incidente (angolo di Brewster), θr = rifratta ray, n = indice di rifrazione

Come funziona:

utilizzare un foglio di vinile nero 1m×4m come superficie riflettente, che ha un angolo di Brewster di 57°. Una lampada spot teatrale 1 viene utilizzata per dare un cerchio di 50 cm sulla plastica e un buon punto di diametro del metro sulla parete della sala conferenze. La lampada è dotata di un grande goniometro e filo a piombo per mostrare l’angolo di incidenza al pubblico. Illuminare il foglio ad angoli diversi da quello di Brewster e tenere la Polaroid tra la lampada e il vinile. Ruota per mostrare che il punto sul muro si attenua, ma non si spegne mai. Regolare a 57° e ruotare nuovamente la Polaroid per vedere il punto svanire quando l’asse della Polaroid è verticale.

Impostazione:

Posizionare il vinile su un carrello con il suo asse lungo attraverso il corridoio e la lampada spot ad un’estremità, guardando verso il basso da circa un metro sopra. Vorrai che il setup dia un punto sul muro lontano che sia bello e chiaro a 57° (ovviamente si muoverà su e giù per il muro man mano che l’angolo di incidente viene cambiato). Utilizzare un grande foglio Polaroid; (0.5 m × 0.5 m è buono) con l’asse di polarizzazione chiaramente segnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.