I Chicago White Sox All-time Rotazione di partenza

Immaginate di essere l’individuo fortunato scelto per selezionare i Chicago White Sox all-time rotazione di partenza per una speciale fantasy league.

La tua rotazione dovrebbe quindi affrontare la rotazione di ogni altra squadra per determinare un campione. Chi sceglieresti? Chi potrebbe eseguire il backup dei primi cinque antipasti e chiudere i giochi?

Le regole sono semplici. È possibile selezionare chiunque da tutta la storia dei White Sox. Gli antipasti devono aver lanciato 1.000 inning per la tua squadra. I mitigatori scelti devono aver registrato 250 giochi per i White Sox.

Le origini della squadra

Chicago aveva già una ricca storia di baseball prima della fondazione della American League White Sox. Al Spalding e Cap Anson avevano agito come proprietario e giocatore / manager per le calze bianche ricche di storia della National League.

Avevano vinto titoli consecutivi nel 1880 prima che Spalding aveva venduto o scambiato tutti i giocatori stella via per uscire per una “pinta” dopo la partita.

La squadra NL Chicago sembrava aver abbandonato il nome White Stockings dal 1890, passando dai “Colts” e “Orphans” prima di approdare sui “Cubs” dal 1903.

La squadra originale dei White Sox proveniva dalla Western League, una lega minore, e più specificamente da una squadra che Charles Comiskey aveva acquistato e trasferito a St. Paul.

Quando la NL diede alla nuova American League il permesso di mettere una squadra a Chicago nel 1900, Comiskey trasferì la sua squadra di St. Paul nel vicino lato sud della città e li chiamò the White Stockings, prendendo il vecchio nome dagli Orfani di allora.

I White Stockings vinsero il titolo della Western League nel 1900, e l’anno successivo, la American League si ritirò dalla carta nazionale per le leghe minori e si definì una major league, con Ban Johnson come presidente, (un amico di Charles Comiskey dai suoi giorni come manger dei Cincinnati Reds.)

Ban Johnson e Charles Comiskey erano chiaramente le principali forze trainanti della lega appena formata.

Comiskey ha portato alcuni giocatori per dare alla nuova squadra un debutto di successo. Il suo lanciatore principale era Clark Griffith (in seguito proprietario dei Washington Senators), e amico di lunga data e premier centerfielder del 19 ° secolo, battitore di piombo sordo, Dummy Hoy.

Comiskey era stato coinvolto con l’uso iniziale di segni per Hoy quando ha giocato per lui a St. Louis e Cincinnati, palle di segnalazione e scioperi con le mani destra e sinistra.

Sono sicuro che Comiskey è stato anche coinvolto ottenere segni utilizzati per Hoy quando correva le basi pure.

Ora Comiskey aveva convinto Hoy, allo scioglimento della squadra di Louisville nel 1899, di non andare con Honus Wagner, Fred Clarke, Tommy Leach e Rube Waddell a Pittsbugh, ma di venire ad aiutarlo ad inaugurare la nuova American League a Chicago.

Hoy portato fuori per i nuovi White Sox, leader del campionato in BB, e la squadra in 2B, e OPS e OPS+ con un .407 OBP.

Griffith ha fatto la sua parte, vincendo 24 partite, e i White Sox sono stati i campioni iniziali della American League! Accanto a Hoy in RF era Fielder Jones.

Nel corso dei prossimi anni la squadra ha sviluppato un forte atteggiamento difensivo e radunato dietro il pitching di Ed Walsh, Doc White e Nick Altrock.

Nel 1906, la squadra sorprese il mondo del baseball vincendo le World Series, sconfiggendo i juggernaut Cubs dall’altra parte della città per il titolo.

La squadra era conosciuta come”Hitless Wonders”, come il primo battitore colpito .279 e sono stati guidati da Fielder Jones ‘ 2 ore!

Nel 1910 fu costruito il Comiskey Park. Si erano consultati con il lanciatore leader Ed Walsh nella progettazione dello stadio, e divenne noto come uno dei grandi paradisi pitching nel baseball lore.

Walsh aveva lanciato l’apice della sua carriera prima che lo stadio fosse costruito. Era un artista di spit ball di altissimo livello.

Batters si era lamentato del fatto che il suo spitball sarebbe sparito al piatto. Ed Walsh era così abile nel prevenire le corse che ha stabilito l’ERA di carriera più bassa (1.82) nella storia del baseball moderno.

Proprio mentre la carriera di Walsh si stava concludendo, i White Sox svilupparono i migliori giocatori Eddie Collins e Shoeless Joe Jackson, e la stella del pitching Eddie Ciccotte.

I White Sox vinsero il pennant e le World Series nel 1917 dietro il pitching di Ciccotte, Red Faber e Reb Russell.

I White Sox vinsero nuovamente il gagliardetto nel 1919 e furono favoriti per vincere le World Series contro i Cincinnati Reds.

Questo è quando “la correzione “deve essere stata fatta, lanciando la serie ai Reds e rovinando per sempre la squadra come” i Black Sox.”

Otto giocatori, tra cui le stelle Ciccotte e Jackson, furono banditi a vita dal gioco dal nuovo commissario Landis entro la fine della stagione successiva.

Landis era determinato a ottenere il gioco “pulito.”Non c’era alcuna esitazione nelle sue decisioni. Questo ha messo fine a una potenziale carriera HOF da Eddie Ciccotte.

Le sue credenziali sono in realtà abbastanza forti per la considerazione di HOF, avendo vinto 209 partite. Ma non è ammissibile a causa di questa tragedia un po ‘ autoindotta.

I Sox non erano gli stessi dopo lo scandalo. Sia dal senso di colpa o solo una mancanza dei giocatori giusti, raramente hanno prodotto anche .500 baseball per i prossimi due decenni.

La squadra aveva stelle come Luke Appling e lanciatore Ted Lyons, ma non molto successo di andare con loro.

Ted Lyons è diventato un eroe locale di sorta, pitching apparentemente per sempre…le ultime stagioni solo la domenica!

Fu in grado di allungare la sua lunga carriera, ottenendo successo come lanciatore di partenza una volta alla settimana fino al 1942. Ha finito con 260 vittorie e un posto a Cooperstown per i suoi sforzi.

La rotazione iniziale –

1 – Ed Walsh – 1904-1916 – 195W; 57 SHO; ERA+ 147 – il maestro dello spitball ha chiuso le squadre avversarie con notevole efficienza per sei anni incredibili.

2 – Red Faber – 1914-1933 – 254W; 29 SHO; ERA+ 119 – Faber ha anche presentato lo spitball ed è stato uno dei 17 lanciatori “grandfathered” per permettergli di continuare a lanciarlo dopo che le regole sono cambiate. Rimase notevolmente successo durante gli anni ‘ 20, pitching tutta la sua carriera per i White Sox, ed è nella HOF.

3 – Ted Lyons-1923-1946-260W; 27 CHI; ERA + 118-un altro lanciatore di White Sox in carriera, Lyons ha vinto 20 partite tre volte. Più tardi nella sua carriera, il manager Jimmy Dykes decise di lanciare Lyons solo la domenica pomeriggio. Ha guadagnato il soprannome di “Sunday Teddy” ed era molto popolare tra i fedeli di Chicago. Lyons ha lanciato la sua strada nel cuore degli elettori HOF pure.

4 – Doc White – 1903-1913 – 159W; 42 SHO; ERA+ 114 – White era uno specialista della palla lenta che ha guidato la lega in ERA (1.56) nel ’06 e vince (27) nel ’07. Ha tenuto il record di striscia senza reti fino a quando non è stato rotto da Don Drysdale nel 1968! Anche i suoi 42 SHO sono qualcosa di cui scrivere a casa.

5 – Ed Ciccotte – 1912-1920 – 156W; 28 SHO; ERA+ 133 Ciccotte era un combattente sul tumulo. Ebbe grande successo fino al deragliamento nella postseason del 1919.

Spot Starter – Reb Russell, Thornton Lee (1940s – 104W)

Rinnovato successo

Quando motivational manager Paul Richards ha assunto la squadra nei primi anni ’50, le cose cominciarono a cambiare. Richards era molto interessato allo sviluppo dei giocatori, specialmente sviluppando giovani lanciatori e giovani esperti difensivi.

Richards ha curato il giovane Billy Pierce, che i Tigers avevano abbandonato, e nel ’53 aveva sviluppato il prossimo asso dei White Sox.

La squadra dominante nel campionato, gli Yankees hanno caratterizzato un giovane Mickey Mantle, Yogi Berra, e il loro giovane asso Whitey Ford. Era la squadra di baseball più potente che avesse mai visto dagli Yankees e Tigers degli anni ‘ 30.

L’altra squadra leader della giornata erano i Cleveland Indians con il loro incredibile staff di pitching, con Bob Lemon, Bob Feller, Mike Garcia e Early Wynn. Gli indiani hanno stabilito un record della lega americana per vittorie nel ’54 con 111.

Ma i White Sox avevano il loro mojo. La squadra e i loro fan sembravano avere un’insaziabile spinta a vincere ogni anno. Hanno portato in favoriti latinoamericani e stelle Minnie Minoso e interbase Luis Aparicio. Hanno collaborato con whiz difensiva Nellie Fox per fare un grande la difesa centrale per la squadra.

Paul Richards e il nuovo manager Al Lopez sono stati gli architetti di questa squadra orientata al pitching e alla difesa. Divennero noti come “Go-go Sox” alla fine degli anni ‘ 50 per il loro furto di base.

Dal ’55 al’60 la rivalità tra i White Sox e gli Yankees divenne molto intensa. Entrambe le squadre avrebbero trattenuto il loro miglior lanciatore per affrontare l’altra squadra.

Billy Pierce divenne il volto dei White Sox per queste rivalità. Ha affrontato gli Yankees 42 volte durante quegli anni ed è venuto via con un record di 21-21.

Ha lanciato molte gemme a basso punteggio, lasciando senza una vittoria. Gli sportivi si meravigliarono di come potesse lanciare in termini pari contro l’offesa di gran lunga superiore posseduta dagli Yankees.

In particolare, i suoi duelli con Whitey Ford erano leggendari. Arrivò con un record di 15-15 contro Ford che fu finalmente rotto chiudendo gli Yankees e Ford in Gara 5 delle World Series 1962, mentre lanciò per i Giants.

I White Sox portarono all’inizio Wynn, che vinse 20 partite per la stagione del ’59. Le cose iniziarono a rompere il modo giusto per i Sox quell’anno, e vinsero il gagliardetto per la prima volta dallo scandalo del 1919.

Hanno caratterizzato corsa, pitching e difesa contro i LA Dodgers che avevano sorpreso la NL pure quell’anno.

I White Sox vinsero due partite nella serie, ma stranamente, il manager Al Lopez non riuscì a far partire Billy Pierce nemmeno una volta nella serie.

Questo è stato il lanciatore che era stato testato nel fuoco di affrontare big game dopo big game, e aveva vinto la partita che ha messo i Sox al primo posto per sempre nel mese di agosto di quell’anno. Ma Lopez ha rifiutato di iniziare Pierce, ei suoi compagni di squadra sono rimasti in silenzio.

Le prossime stagioni hanno visto un po ‘ più di grande pitching a Comiskey Park. La squadra ha spesso guidato il campionato in ERA, ma non riusciva a segnare abbastanza corse per superare gli Yankees. Nel 1964, hanno vinto 98 partite, ma è sceso a corto di un gioco!

Sono arrivati nuovi lanciatori di stelle, dando ai fan la speranza di un futuro successo. Gary Peters ha vinto due corone dell’ERA e un premio rookie of the year nel ‘ 63. Joe Horlen ha vinto il titolo ERA nel ‘ 67, e Tommy John stava mettendo su grandi statistiche pure.

Se la tua squadra non è stata chiusa da Peters, Horlen o John, allora hai dovuto affrontare uno dei bullpens più avari mai assemblati, con artisti del calibro di Hoyt Wilhelm, Ed McMahon, Eddie Fisher e Bob Locker.

Wilbur Wood è arrivato proprio mentre il resto della squadra stava iniziando a svanire di nuovo alla mediocrità.

Fin dagli anni Sessanta, i White Sox hanno caratterizzato lanciatori come Jack McDowell (non Sam), e più recentemente il loro a volte asso, Mark Buehrle.

La squadra ha finalmente vinto una World Series, rompendo la loro lunga siccità un anno dopo che i Red Sox hanno rotto la loro presunta maledizione nel 2004!

Nel 2005, hanno assunto il manager venezuelano Ozzie Guillen. Guillen ha voluto sottolineare, di tutte le cose, pitching e difesa, e la capacità di spostare il corridore lungo le basi senza la dipendenza sul home run. Questo divenne noto come ” piccola palla.”

Gli dei del baseball devono aver sorriso al ritorno allo stile di gioco “Go-go Sox” e affidarsi ora alla leadership latina per la squadra.

I White Sox hanno dominato il baseball come la migliore squadra per la maggior parte dell’anno con il loro pitching e difesa che potrebbe vincere 6-5 o 1-0 altrettanto comodamente.

Mark Buehrle, Jon Garland, Jose Contreras, Freddy Garcia e Orlando Hernandez hanno vinto 72 partite e sono stati supportati da un bullpen profondo e versatile.

Era un team grintoso, vario e motivato. Sono stati guidati sul campo dal catcher dal naso duro AJ Pierzynski, fonti offensive Paul Konerko e Jermaine Dye, speedy Scott Podsednik, e standouts difensivi Tadahito Iguchi a 2B, e Aaron Rowand in CF.

La rotazione moderna –

1 – Billy Pierce – 1949-1961 – 186W; 35 SHO; ERA+ 123 – Billy “The Kid” Pierce era leggero di corporatura, ma grande di cuore. È stato due volte lanciatore dell’anno (’56, ’57), e ha iniziato 3 All-Star games per la AL. Era il volto della rivalità Yankees – White Sox del 1950, e la sua dimensione su misura della mentalità “David vs. Golia” molti fan dei White Sox tenuto al momento.

2 – Wilbur Wood – 1967-1978 – 163W; 24 SHO; ERA+116 – Wood lanciò un knuckleball che ovviamente imparò durante i suoi giorni nella Chicago bullpen da Hoyt Wilhelm. Gli è servito bene come si è trasferito da White Sox più vicino a ace nei primi anni ‘ 70, pitching ben 376 inning, e vincendo 20 giochi quattro volte.

3 – Mark Buehrle – 2000-2010 – 141W; 8 SHO; ERA+ 121 – Buehrle è stata una parte importante del successo dei White Sox negli ultimi dieci anni. E ‘ stato una presenza costante per la squadra, e l’autore di due no-hitters, uno un gioco perfetto lo scorso anno.

4-Gary Peters– 1959 – 1969 – 91W; 18 SHO; ERA+ 115 – Peters è stato l’asso dello staff dei White Sox della metà degli anni ’60. Questo è stato uno degli staff di pitching più avari della storia e ha vinto il titolo ERA due volte.

5 – Jack McDowell – 1987-1994-91W; 10 SHO; ERA + 117 – “Black Jack” goduto il suo picco con i White Sox da 1991 – ‘ 93. Ha vinto il premio Cy Young nel ‘ 93.

Antipasti spot – Joe Horlen, Tommy John, Alex Fernandez

I mitigatori –

I primi due mitigatori nella storia White Sox sono Roberto Hernandez – 345 giochi, 161 salva, ed ERA+ 154, e Hoyt Wilhelm – 1.92 ERA, 361 giochi, 98 salva, ed ERA+ 171.

I White Sox sono stati ricchi di mitigatori nel corso della loro storia moderna con closer come Bobby Thigpen, Bobby Jenks e Keith Foulke. Impostazione hanno avuto standouts come Eddie Fisher, Bob Locker, e Damaso Marte.

Di tutti i tempi White Sox Rotazione di partenza e Pitching Personale-

1 – Ed Walsh – più basso ERA carriera nella storia del baseball moderno e 57 SHO per l’avvio!

2 – Billy “The Kid” Pierce-5 ‘ 10 ” e 160 libbre. gocciolante bagnato, era pronto per qualsiasi resa dei conti contro qualsiasi lanciatore!

3 – Red Faber-mostrami che spitter ancora una volta!

4 – Ted Lyons-invecchia come il buon vino-solo la domenica!

5 – Doc White – detentore del record di striscia senza reti da oltre 50 anni.

Riempire durante la settimana in cui Lyons non può fare la sua partenza prevista – Eddie Ciccotte – basta assicurarsi che non è la post season, e la tua squadra non è favorito; Wilbur Wood – nel caso in cui il tuo avversario non ha visto abbastanza spazzatura ancora!! Eccelse iniziando e alleviando.

Closers – Roberto Hernandez – ha guidato la rinascita dei White Sox nei primi anni ‘ 90 insieme a Frank Thomas e Jack McDowell.

Hoyt Wilhelm – Hoyt era al suo meglio avaro mentre con i White Sox – praticamente unhittable! Dal ’64 al’ 68 le sue epoche variarono da 1,31 a 1.99, e il suo H / 9 marchi variava da 5.5-6.6-incredibile! Non c’è da meravigliarsi che sia il primo sollievo nell’HOF.

In conclusione

I lanciatori di Chicago devono aver amato lanciare per i White Sox. Molti di loro sono rimasti tutta la loro carriera, se potevano. Old Comiskey Park è stata la casa di molti duello di un lanciatore, se era per mano di Ed Walsh, Doc White, Red Faber, Billy Pierce, contro gli Yankees, o una gemma dal moderno Mark Buehrle.

I White Sox sono sempre stati al loro meglio quando hanno sottolineato il loro pitching, difesa e “piccola palla.”

Oggi profondo bullpen di Jenks, Thornton, Putz, e Co. smentisce le grandi penne di ’05 e gli anni ‘ 60. I White Sox certamente hanno piani pitching carriere e exploit per segnare la strada per la prossima generazione di pitching successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.