Paesaggio di Gerusalemme

Riesci a ricordare qualcuno che ti ha fatto una promessa e poi ha infranto la promessa?

Beh, a differenza di noi esseri umani, quando Dio fa una promessa non la rompe mai. Egli è una promessa-Keeper!

Vogliamo che tu riceva tutte le benedizioni e le promesse che Dio ha per te! Quindi, diamo un’occhiata a cos’è un patto e alle promesse che Dio ha fatto a ciascuno di noi — Ebreo o Gentile — attraverso il Suo patto con Abramo.

Il Patto

La parola ebraica per patto è brit, che appare 284 volte nel Tanakh (Antico Testamento).

Questa parola implica patto, contratto, trattato o accordo tra due parti ed è probabilmente derivata dal verbo ebraico barah, che significa tagliare.

L’Alleanza abramitica è anche chiamata l’Alleanza dei pezzi (Brit bein HaBetarim o Alleanza tra le parti) in cui Dio apparve in un fuoco fumante e una torcia ardente e passò tra le metà della giovenca, della capra e del montone che Abramo tagliò:

“Quando il sole era tramontato e le tenebre erano cadute, un fuoco fumante con una torcia ardente apparve e passò tra i pezzi.”(Genesi 15:17)

Poiché la parola brit (patto) è correlata alla parola” taglio”, è associata al sangue, che è quanti accordi nella regione sono stati ratificati; attraverso il sacrificio di animali o qualche scambio di sangue.

Questa era un’antica usanza vincolante in tutta la Mesopotamia.

Abram Custodisce il suo sacrificio, di James Tissot

Abraham Custodisce il Suo sacrificio, di James Tissot

Ma nell’alleanza di Abramo, solo la Presenza fumante e ardente di Dio, passava attraverso il sentiero del sangue.

Questo patto dipendeva da Dio solo per adempiere.

L’umanità aveva già una scarsa esperienza: Adamo ed Eva, Caino, il peccato della generazione di Noè, e la lista continua.

Era vitale che questo patto si adempisse per la salvezza eterna dell’umanità.

Ma Dio aveva bisogno di trovare qualcuno di cui potersi fidare per iniziare il processo di restauro.

Lo trovò in un uomo del paese di Ur di nome Abramo.

“Il Signore disse ad Abramo:’ Vattene dal tuo paese e dalla tua famiglia e dalla casa di tuo padre nel paese (Canaan / Israele) che io ti mostrerò.

” Farò di te una grande nazione, e ti benedirò, e farò grande il tuo nome, in modo che tu sia una benedizione.

“Benedirò quelli che ti benediranno e maledirò colui che ti maledirà; e in voi saranno benedette tutte le famiglie della terra.'”(Genesi 12:3)

La Terra d’Israele

Dio promise che Abramo sarebbe diventato un grande nome.

Abram (אבבררםם) significa Padre Esaltato.

Ma Dio aggiunse la lettera ebraica hey (ה) al suo nome e lo fece Abramo, (אבבררההםם).

Molti credono che Dio abbia preso questo “hey” dal Suo nome personale YHVH – יהוה, un simbolo del Suo intimo coinvolgimento nel patto che solo Lui adempirà per mezzo di Abraamo.

Dio disse ad Abramo: “Ti ho fatto padre di molte nazioni.”(Genesi 17:5)

Ma Sarah non poteva credere di poter rimanere incinta alla sua età, dimostrando ancora una volta che i termini di questo patto spettano a Dio solo per adempiere. Dio avrebbe dovuto compiere un miracolo nel grembo sterile di Sara.

Abraham, Sarah, and the Angel (c. 1500), di Jan Provoost raffigura l’angelo che conferma che Sarah sarebbe incinta tra un anno (Genesi 18:10).

Isacco

Dio disse ad Abramo: “Stabilirò la Mia alleanza con Isacco, che Sara ti porterà in questo tempo l’anno prossimo.”(Genesi 17:21)

Sia Abramo che Sara ridevano della promessa di avere un parto naturale (Genesi 17:17, 18:12).

Ma, ” È qualcosa di troppo meraviglioso per il Signore?”(Genesi 18:14)

Quando Abramo aveva 100 anni e Sara ne aveva 90, diede alla luce un figlio e lo chiamò Isacco (risate).

“Ora Sara disse:’ Dio mi ha portato risate; chiunque ascolta riderà con me.'”(Genesi 20:6)

In Genesi 17, subito dopo che Dio cambiò il nome di Abramo in Abramo, Dio gli spiegò la parte finale del Suo Patto:

“Devi osservare il Mio patto di circoncisione, tu e i tuoi discendenti dopo di te per le generazioni a venire. Ogni maschio tra di voi deve essere circonciso l’ottavo giorno be Sarà un segno dell’alleanza tra me e te.”(versetti 7,11)

Questo stava certamente parlando del popolo ebraico in quanto c’è stato solo un gruppo di persone nella storia che circoncide i loro figli maschi l’ottavo giorno — anche fino a questo giorno nel 2018.

Ieri, un figlio appena nato di uno dei nostri cugini del personale del ministero a Tel Aviv ha avuto un milah britannico (circoncisione).

Un bambino ebreo l’ottavo giorno con la sua brit milah (patto della circoncisione).

Giacobbe, il cui nome fu cambiato in Israele

Da Abramo e dalla nascita miracolosa di suo figlio Isacco, e poi dalla nascita di suo figlio Giacobbe sarebbe venuto fuori un popolo scelto (creato) da Dio per diventare un regno di sacerdoti e una nazione santa.

Il loro compito era anche quello di essere una luce per il mondo (Esodo 19:6).

” Ho scelto Abramo, perché incarichi i suoi figli e la sua famiglia dopo di lui di seguire la via del Signore facendo giustizia e giustizia; affinché il Signore realizzi per Abramo ciò che Lui (il Signore) gli ha promesso.”(Genesi 18:19)

Il figlio di Isacco, Giacobbe, il cui nome fu cambiato da Dio in Israele, ebbe 12 figli (le dodici tribù d’Israele).

Non stare in piedi sulle promesse di Dio a noi

A volte, dopo che Dio ci parla di una promessa e non la vediamo realizzata subito, ci chiediamo se Dio ci ha veramente parlato. Molte volte ci manca la fede e la pazienza e andare su cose a modo nostro e rovinare.

Nel caso di Abraham, beh, conosci la storia. Prima che Isacco nascesse, Abraamo ebbe un altro figlio.

Dio apparve ad Abramo nei suoi primi anni in Canaan e disse: “‘Guarda verso il cielo e conta le stelle, se sei in grado di contarle. Gli disse: “Così sarà la tua discendenza.”(Genesi 15:5)

Sebbene Abramo credesse nel Signore, passarono diversi anni senza un figlio.
Sia lui che Sarah hanno perso la pazienza per Dio di operare questo miracolo come erano vecchi.

Abraham Views the Stars, di Otto Semler

Avendo anche perso la fede, Sarah disse a suo marito Abraham di prendere in moglie la sua serva e avere un figlio attraverso di lei, poiché Sarah non poteva partorire. (Genesi 16:3)

Abramo chiamò suo figlio Ismaele, che divenne il padre delle nazioni arabe.

Certamente Abraamo mantenne la promessa di Dio di renderlo Padre di molte nazioni.

Tuttavia, Dio rese chiaro nella Genesi che le promesse dell’alleanza sarebbero state stabilite attraverso Isacco, non Ismaele.

Dio promise di dare ai discendenti di Abramo la Terra

Il giorno in cui Dio passò attraverso gli animali, facendo l’alleanza con Abramo, disse ad Abramo: “Ai tuoi discendenti io do questa terra, dal Wadie d’Egitto al grande fiume, l’Eufrate….”(Genesi 15: 17-21; vedi anche Geremia 34:18)

In tutte le Scritture ebraiche, Dio ribadisce questa promessa e ci dice chiaramente quali discendenti riceveranno questa promessa di terra.

Dio promise di nuovo ad Abramo: “Alla tua progenie darò questa terra.”(Genesi 12: 7) e di nuovo nel capitolo 13:14-18.

Dio promise al figlio di Abramo, Isacco, “a te e ai tuoi discendenti darò tutte queste terre, e adempirò il giuramento che ho giurato a tuo padre Abramo.” (Genesi 26:3)

Dio ha promesso al figlio di Isacco, di Giacobbe: “io sono il Signore, il Dio di Abramo tuo padre e il Dio di Isacco; la terra sulla quale si trovano, lo darò a te e alla tua discendenza;” (Genesi 28:13)

Mentre molti sostengono che la terra di Israele appartiene ai Palestinesi, Dio ha fatto un patto eterno con Abramo, promettente questa terra come un possesso perpetuo del popolo Ebraico.

Mappa basata sui confini per la nazione di Israele che Dio stabilì in Genesi 15:18-21, che includeva la terra dal fiume d’Egitto al fiume Eufrate. Un’area che è molto più grande dello Stato di Israele oggi. (Wikipedia)

Dio ha promesso che tutte le famiglie della terra saranno benedette attraverso Abramo.

Il popolo ebraico ha certamente benedetto il mondo in modi fisici e spirituali.

Lo sapevate che il 22% di tutti i vincitori del premio Nobel sono stati ebrei (essi comprendono solo 0.2% della popolazione mondiale).

AIPAC, la lobby americana pro-Israele, afferma che Israele contiene “il maggior numero di scienziati, tecnici, start-up e articoli scientifici pubblicati pro capite nel mondo.”

In una massa di terra in cui il petrolio domina le risorse naturali e le esportazioni, tiny Israel si distingue in modo univoco in quanto la sua principale esportazione è la tecnologia in tutti i settori. La sua risorsa è il popolo ebraico dietro le innovazioni, come questa mappa Factbook CIA mostra:

Ancora più importante, attraverso il popolo ebraico è venuto abbondanti benedizioni spirituali.

Il popolo ebraico attraverso Abramo diede a questo mondo sia il Tanakh (Antico Testamento) che il Brit Chadashah (Nuovo Testamento). La lettura della Parola di Dio edifica la fede e nutre le nostre anime.

La Nuova Alleanza venne attraverso il Messia Yeshua (Gesù), un discendente della Tribù di Giuda, Dio nella carne (Giovanni 1:1).

Attraverso di Lui, la salvezza è stata resa disponibile al mondo intero, incluso te.

Dio promise benedizioni a coloro che benedicevano gli Ebrei e maledizioni a coloro che li maledicevano.

Questo è un metodo che Dio usa per assicurare che il Suo patto abramitico sia adempiuto.

Per esempio, anche prima che Isacco nascesse, l’intera nazione degli Israeliti avrebbe potuto estinguersi, ma Dio intervenne.

Due volte, Abramo portò sua moglie Sara in un paese straniero e disse ai capi (prima un faraone e poi un re) che era sua sorella.

(Questo è vero perché in Genesi 20:12, Abramo dice che entrambi avevano lo stesso padre ma madri diverse, che era accettabile durante quel tempo della storia.)

E poiché Sarah era bella, ogni volta che questi capi la prendevano, con l’intenzione di giacere con lei, Dio li maledisse.

Il faraone restituisce Sara ad Abramo (1640), da Isaac Isaacsz

Per riaverla dal Faraone in Egitto, “il Signore maledisse il faraone e la sua casa con grandi piaghe a causa di Sara, la moglie di Abramo.”(versetto 17)

E Faraone restituì Sara ad Abramo.

Poi, nell’altro caso, per riaverla da Abimèlech, re di Gehrer, Dio venne da Abimèlech in sogno e gli disse: “Sei come morto a causa della donna che hai preso; è una donna sposata.”(Genesi 20:3)

Allora Dio chiuse il grembo di tutte le donne della terra. Il popolo di Gehrer si sarebbe ormai estinto. (Genesi 20: 18)

Cioè fino a quando Abramo pregò per loro e Dio sollevò la maledizione su di loro.

Molti secoli dopo, quando nacque Mosè, il Faraone di quel tempo cercò di uccidere tutti i bambini ebrei. Ottant’anni dopo, Dio maledisse gli egiziani con dieci piaghe, tra cui l’uccisione dei figli primogeniti egiziani.

La morte del primogenito, di Charles Foster (1897 Bible Pictures and What They Teach Us)

Nel corso dei millenni, il popolo ebraico ha continuamente affrontato maledizioni di estinzione.

E Dio ha continuamente adempiuto la maledizione per termini di maledizione nel Suo Patto.

A volte, non vediamo quelle maledizioni soddisfatte fino a molto più tardi. Uno degli esempi più recenti è la Gran Bretagna.

Il governo britannico emise la Dichiarazione Balfour nel 1917, promettendo di aiutare il popolo ebraico a stabilire una patria ebraica in Terra d’Israele.

Ma dopo l’Olocausto e la seconda guerra mondiale si è conclusa nel 1945, quando gli ebrei avevano bisogno di un passaggio sicuro per la terra di Israele, la Gran Bretagna lo proibisce. In sostanza hanno maledetto gli ebrei.

Da quel momento, il Grande Impero britannico declinò e non riacquistò mai la sua forza!

D’altra parte, gli Stati Uniti sono stati al fianco di Israele e del popolo ebraico, essendo una benedizione per loro. Circa sei milioni di ebrei vivono negli Stati Uniti.

Potrebbe essere questo il motivo per cui gli Stati Uniti sono diventati la nazione più potente del mondo?

Questo principio di maledizione per maledizione e benedizione per benedizione non è solo per le nazioni. È per ogni persona che ha la possibilità di accogliere, confortare e aiutare una persona ebrea.

Gli ebrei si riuniscono al muro occidentale (del Pianto).

L’adempimento finale dell’Alleanza Abramitica

Dio ripeté la promessa fatta ad Abramo ai profeti ebrei — circa una piena restaurazione della Terra d’Israele.

Mentre il popolo ebraico fu ristabilito nella terra d’Israele dopo l’esilio babilonese (2.600 anni fa) e poi di nuovo nel 1948, ci sono ancora promesse da adempiere riguardo all’accettazione del loro Messia.

Il profeta Zaccaria rivela come l’adempimento dell’Alleanza Abramitica includerà anche una restaurazione spirituale del popolo ebraico quando vedrà Yeshua (Gesù) mentre sta tornando presto!

Zaccaria 12:10

“E riverserò sulla casa di Davide e sugli abitanti di Gerusalemme uno spirito di grazia e supplica. Guarderanno a me, riguardo a colui che hanno trafitto, e faranno cordoglio per lui come si piange per un figlio unico, e si addolora amaramente per lui come si addolora per un figlio primogenito.”

Allora, saranno purificati dai loro peccati:

Zaccaria 13:1-2

” In quel giorno una fontana sarà aperta alla casa di Davide e agli abitanti di Gerusalemme, per purificarli dal peccato e dall’impurità.”

” Questo terzo lo porterò attraverso il Fuoco del Raffinatore; li raffinerò come argento e li testerò come oro.

“Invocheranno il Mio nome e io risponderò loro; dirò: ‘Sono il mio popolo’, e diranno: ‘Il Signore è il nostro Dio.’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.