La divisione Mshkodésik (“Popolo della piccola Prateria”) dei Potawatomi era originariamente situata intorno alle porzioni meridionali del lago Michigan, in quello che oggi è il Wisconsin meridionale, l’Illinois settentrionale e l’Indiana nord-occidentale. A causa del loro nome nella lingua Potawatomi, gli Mshkodésik venivano spesso confusi con un’altra tribù, i Mascoutens. Come parte del Consiglio dei Tre Fuochi, la Prairie Band sono stati firmatari del 1829 Secondo Trattato di Prairie du Chien (7 Stat. 320). Indipendentemente dal Consiglio dei Tre Fuochi, la Prairie Band sono stati anche firmatari del 1832 Trattato di Tippecanoe (7 Stat. 378) come la tribù Potawatomi degli indiani della Prateria.

Sotto l’Indian Removal Act, i Prairie Band furono forzatamente trasferiti ad ovest, prima nel Platte Country del Missouri a metà degli anni 1830 e poi nelle vicinanze di Council Bluffs, Iowa negli anni 1840, dove erano conosciuti come gli indiani Bluff. La tribù controllava fino a cinque milioni di acri (20.000 km2) in entrambe le località. Dopo il 1846, la tribù si trasferì nell’attuale Kansas. A quel tempo, la prenotazione era di trenta miglia quadrate che comprendeva parte dell’attuale Topeka.

Durante il periodo dal 1940 al 1960, in cui fu applicata la politica di terminazione indiana, quattro tribù del Kansas, tra cui i Potawatomi, furono prese di mira per la terminazione. Uno dei primi atti legislativi promulgati durante questo periodo fu il Kansas Act del 1940 che trasferì tutta la giurisdizione per i crimini commessi su o contro gli indiani dalla giurisdizione federale allo Stato del Kansas. Non precludeva al governo federale di provare i nativi, ma permetteva allo stato di entrare in un’area di diritto in cui storicamente apparteneva solo al governo federale.

Il 1º agosto 1953, il Congresso degli Stati Uniti approvò la Risoluzione 108 che richiedeva la cessazione immediata dei Flathead, Klamath, Menominee, Potawatomi e Turtle Mountain Chippewa, così come di tutte le tribù degli stati della California, New York, Florida e Texas. Cessazione di una tribù significava il ritiro immediato di tutti gli aiuti federali, servizi, e la protezione, così come la fine delle prenotazioni. Un memo emesso dal Dipartimento degli Interni il 21 gennaio 1954 chiarì che il riferimento a “Potawatomi” nella Risoluzione significava la Prairie Band della Nazione Potawatomi, il Kickapoo, il Sac e Fox e le tribù Iowa in Kansas.

Poiché la giurisdizione su questioni penali era già stata trasferita allo Stato del Kansas con il passaggio del Kansas Act del 1940, il governo prese di mira le quattro tribù del Kansas per la cessazione immediata. Nel febbraio 1954 le udienze congiunte per le tribù del Kansas furono tenute dalle sottocommissioni della Camera e del Senato sugli affari indiani.

La Prairie Band del leader tribale Potawatomi Nation, Minnie Evans (nome indiano: Ke-what-no-quah Wish-Ken-O) ha guidato lo sforzo per fermare la terminazione. I membri tribali hanno inviato petizioni di protesta al governo e più delegazioni sono andate a testimoniare alle riunioni del Congresso a Washington, DC. Membri del Consiglio tribale Vestana Cadue, Oliver Kahbeah, e Ralph Simon della tribù Kickapoo in Kansas viaggiato a proprie spese per testimoniare pure. La forte opposizione delle tribù Potawatomi e Kickapoo li aiutò, così come la Sac & Fox e la Tribù Iowa, a evitare la terminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.