Ultimamente si è parlato molto della responsabilità sociale delle imprese, ma trovare uno sponsor aziendale è ancora fondamentalmente il selvaggio west. Non ci sono tabelle di marcia, semplicemente perché non esiste un tipo standard di sponsorizzazione aziendale.

Quindi come li trovi?

E ancora più importante, come li vinci?

Mentre non ci sono passi concreti per entrambi, ci sono ancora un sacco di ottimi consigli che possono aiutare a ottenere il piede nella porta— e la maggior parte del tempo che è la parte più difficile. Tuffiamoci nei nostri consigli preferiti su come identificare gli sponsor aziendali e fornire ciò che vogliono dalla tua organizzazione no-profit.

Come trovare un buon sponsor aziendale per il tuo no-profit

Quello che prima era facile come bussare alle porte ora richiede molta ricerca, considerazione e preparazione. Identificare e costruire relazioni con potenziali sponsor richiede tempo, quindi assicuratevi di andare con un piano. Ecco come trovare sponsor aziendali per il tuo no-profit:

Trova aziende con un pubblico simile

Quando inizi la tua ricerca, cerca le organizzazioni che condividono il tuo stesso pubblico.

Ad esempio, una no-profit che raccoglie fondi per fornire biciclette adattive per famiglie con bambini con bisogni speciali, come Friendship Circle of Michigan, potrebbe cercare aziende che vendono biciclette o attrezzi sportivi.

Identificare le aziende che hanno qualcosa in comune con il tuo lavoro renderà molto più facile costruire una relazione reciproca. Gli avvisi di Google sono un ottimo modo per trovare aziende locali o regionali che condividono somiglianze con la tua missione. Chiedi al tuo team di sviluppo di impostare alcuni avvisi di ricerca per semplificare il monitoraggio delle opportunità!

Personalizza il tuo pitch

A differenza delle sovvenzioni, le sponsorizzazioni avvantaggiano sia lo sponsor che l’organizzazione no-profit o la causa. È una relazione, focalizzata sulle esigenze di entrambe le parti.

Proprio come ogni no-profit ha missioni distinte e bisogni corrispondenti, così fanno le aziende. Per quanto possa essere allettante guidare con la missione della tua organizzazione, è importante anche comunicare ciò che la tua no-profit può offrire in una sponsorizzazione.

Personalizza il tuo mazzo di partnership generale prima di contattare ogni organizzazione. Sii chiaro su tutti gli obiettivi della tua campagna e su come uno sponsor potrebbe aiutarti a raggiungerli.

Se l’organizzazione sembra interessata a lavorare insieme, rendere ancora più facile per loro dire di sì! Vieni preparato con un paio di diverse idee partner proposte. Le idee di sponsorizzazione potrebbero apparire come un concorso di social media o una sponsorizzazione di un piccolo evento. Ciò consente all’organizzazione di avere una visione chiara di come sarebbe una partnership con la tua organizzazione senza scopo di lucro e di cosa otterrebbero in cambio.

Sii aperto ad avere conversazioni

Le opportunità sono ovunque. Non tutte le conversazioni termineranno in una sponsorizzazione aziendale formale con un contratto di 2 anni, quindi tieni d’occhio le opportunità più piccole. Dare alla gente un motivo per incontrarsi con voi, e sviluppare il rapporto da lì.

Non esiste una grande directory di sponsorizzazione, quindi l’unico modo per sapere se un’azienda funzionerebbe bene con la tua organizzazione no-profit è chiedere.

“Sii coraggioso. Non abbiate paura di fare cose come l “avvio di una conversazione con l” oratore principale alla conferenza. Ecco come ho avuto la mia introduzione al PeaPod.”

-Rosemary Johnson, Neon One consulente di vendita senza scopo di lucro, ex Senior Manager di partnership aziendali in Action for Healthy Kids

Sii chiaro sulle tue esigenze

Non sprecheresti il tempo e le risorse dei tuoi dipendenti in attività senza un obiettivo. Quindi, perché sprecare il tempo e le risorse del tuo dipendente creando una proposta di sponsorizzazione dettagliata per un’azienda che non può darti bisogno?

Essere chiari sui tuoi obiettivi e piani a livello di organizzazione ti consentirà di avere conversazioni più produttive con potenziali sponsor aziendali mentre inizi a raggiungere.

Non affrettarti

Le sponsorizzazioni sono un grande impegno di tempo ed energia. Prima di entrare in un rapporto di sponsor aziendale, fermarsi e pensare a ciò che si può e non può offrire in una partnership con uno sponsor.

Essere in anticipo e chiaro su ciò che puoi offrire ti aiuterà a trovare lo sponsor giusto per la tua organizzazione. Concentrarsi sulla promozione di relazioni e check-up regolarmente per vedere se si sono aperte nuove opportunità. Un potenziale sponsor potrebbe non essere una buona misura oggi, ma potrebbe essere una buona misura domani.

Come ottenere sponsor aziendali per il vostro No-profit

Per conquistare uno sponsor aziendale, è necessario mettersi nei loro panni. Cosa vogliono le aziende che sponsorizzano organizzazioni non profit da una partnership?

Quando richiesto, le aziende in genere dire una delle seguenti:

  • “stiamo cercando una partnership con un’autentica missione fit”
  • “vogliamo opportunità per il coinvolgimento dei dipendenti, come di volontariato”
  • “Abbiamo bisogno di PR opportunità per migliorare la percezione del brand”

E queste affermazioni possono essere vere. Ma come fanno a capitalizzare una di queste opportunità? Un sacco di report di impatto dal tuo team. Hanno bisogno di voi per aiutarli a dimostrare l’impatto del loro sostegno monetario.

I budget per la filantropia si stanno riducendo, quindi i rendimenti dimostrabili sono più importanti che mai. Le aziende vogliono essere in grado di condividere l’impatto che hai fatto perché semplicemente condividere il fatto che sono uno sponsor non è più sufficiente.

Non scoraggiarti! Ci sono molti modi per rendere la tua organizzazione no-profit attraente per gli sponsor aziendali, indipendentemente dalle dimensioni della tua organizzazione. Ecco alcuni dei nostri consigli preferiti:

Sai cosa sei disposto e in grado di offrire

Ora che sai cosa vogliono le aziende in una partnership, è il momento di fare un passo indietro e determinare cosa può offrire la tua organizzazione a un possibile sponsor.

Nel determinare ciò che hai da offrire, ricorda di includere ogni reparto in questa conversazione. Siediti e discuti dei prossimi eventi, delle opportunità di volontariato e delle metriche di reporting disponibili. Questo incontro ti preparerà a entrare in qualsiasi conversazione di sponsorizzazione, fiducioso di ciò che la tua squadra può offrire in cambio.

know E sai cosa non puoi

È essenziale essere chiari su ciò che puoi contribuire e guidare con le tue offerte. Tuttavia, è altrettanto importante capire i limiti del personale e della capacità e delle risorse del volontario prima di fare promesse che non puoi mantenere.

Comprendendo ciò che la tua organizzazione non profit non può offrire, puoi rapidamente eliminare le relazioni degli sponsor aziendali che non si adattano alla capacità della tua organizzazione. Questo sarà anche utile su tutta la linea quando si crea il contratto di sponsorizzazione scritta.

Comunica chiaramente le tue aspettative

Una partnership dare e avere è, beh give dare e avere. Prima di entrare in una conversazione con un potenziale sponsor, creare aspettative a livello di organizzazione. Potresti non pensare che fornire metriche giornaliere per una campagna sociale sarà un grande vantaggio per il tuo team di sviluppo, ma il check-in garantisce che sarà una richiesta gestibile.

Quando le aspettative di partnership si allineano con gli obiettivi a lungo termine della tua no-profit, il tuo team può inserire una ricerca di sponsorizzazione con sicurezza. Linee guida concordate vi aiuterà a trovare uno sponsor che si allinea con la vostra missione e le esigenze.

#NeonNonprofitTip: sii chiaro al loro ritorno per la sponsorizzazione. Per quanto sia allettante condurre una conversazione di sponsorizzazione con la tua missione, la verità è che non importa quanto sia grande la tua organizzazione no-profit, gli sponsor aziendali stanno cercando ciò che possono ottenere in cambio dell’assistenza.

Usa i tuoi dati per raccontare una storia avvincente

I tuoi dati ti aiuteranno a articolare la connessione tra i dollari del tuo sponsor e i tuoi risultati. È essenziale discutere le tecniche di raccolta dei dati quando si esaminano tutte le opportunità di sponsorizzazione.

Tieni traccia di tutte le attività finanziate dallo sponsor nell’ambito della stessa campagna, in modo da non dover setacciare i dati quando arriva il momento di eseguire un report. Questo è fondamentale — non c’è PR migliore per un’azienda di una storia piena di dati significativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.