Gli esseri umani hanno fame se stessi, over-mangiato, e purgato per migliaia di anni. Eppure non è stato fino al 20 ° secolo che estrema snellezza è diventato un ideale culturale diffuso. Ora sappiamo che il mangiare disordinato nel 21 ° secolo è un fenomeno complesso con molte cause e conseguenze.

Ricordo la seguente dichiarazione da una conferenza nel 2006:

“Usa le nuove informazioni sui disturbi alimentari con molta attenzione.”

Diventare consapevoli di nuove informazioni non è sempre una buona cosa nel mondo dei disturbi alimentari.

Alcune persone imparano cose nuove sul mangiare disordinato e invece di usarlo per guarire se stessi, lo aggiungono al loro arsenale alimentare distruttivo.

Se si lotta con un’alimentazione disordinata e si pensa che la lettura di questo articolo offra più rischi che benefici e/o si pensi che questo articolo possa innescare un comportamento problematico, procedere con cautela.

Cos’è il mangiare disordinato e quando è iniziato?

Anoressia

“Anoressia” deriva dall’antico greco orexis, o appetito. Il prefisso ” an “indica ” senza”; quindi ” anoressia “è letteralmente”senza appetito”.

Ora usiamo il termine per descrivere propositivo non mangiare o evitare il cibo.

Esempi storici

Siamo in grado di monitorare l’anoressia umana indietro oltre 11.000 anni.

I foraggeri nomadi sono migrati da un luogo all’altro e la capacità biologica di sopprimere la fame potrebbe aver offerto un vantaggio adattivo.

I giorni di digiuno sono stati spesso parte di rituali religiosi e processi attraverso le culture. Molte società indigene tradizionali includono occasionali digiuni prolungati al fine di rafforzare la loro autodisciplina e/o raggiungere la comprensione spirituale.

Tuttavia, alcuni gruppi e individui hanno cercato di andare senza cibo più a lungo e più frequentemente. Per loro, la restrizione alimentare estrema faceva parte di una routine quotidiana che includeva anche altre forme di auto-punizione.

La premessa era che i bisogni del corpo erano in qualche modo immorali e peccaminosi, e quindi costringere il corpo a sopportare il dolore, la privazione estrema e l’umiliazione era una buona cosa.

Ad esempio, durante il periodo medievale (ca. 5 ° secolo CE alla fine del 1500), primi santi cristiani spesso praticato estrema ascesi, astenendosi dal maggior numero di indulgenze carnali come possibile, e di impegnarsi in digiuni della durata di diversi giorni o più.

Questa estrema astinenza alimentare era legata ad altre forme di auto-punizione in nome della devozione religiosa. Come nota una fonte riguardo all’ascetismo medievale:

I cicli ordinari di digiuno non soddisfacevano i bisogni degli asceti, che quindi crearono le proprie tradizioni monks I monaci manichei conquistarono l’ammirazione generale per l’intensità dei loro successi di digiuno. Gli autori cristiani scrivono del loro digiuno spietato e implacabile e, tra i loro monaci e i manichei, solo i virtuosi ascetici siriani potevano offrire competizione nella pratica dell’ascetismo. Tutto ciò che poteva ridurre il sonno e rendere il breve periodo di riposo risultante il più fastidioso possibile fu provato dagli asceti siriani. Nei loro monasteri monaci siriani legati corde intorno ai loro addominali e sono stati poi appesi in una posizione scomoda, e alcuni sono stati legati a pali in piedi.

Gli asceti infliggerebbero deliberatamente dolore o danni (ad esempio guardando il sole fino a diventare ciechi); vivere in condizioni grezze e spiacevoli( come nelle caverne); e generalmente sopportare un esteso tormento psicologico e fisico. Questo tormento, nota la fonte:

” must deve essere eseguito con tale ardore che la vita interiore diventa una lava ardente che produce uno sconvolgimento dell’anima e un tormento del cuore Nothing Niente di meno che un’estrema auto-mortificazione soddisfaceva i virtuosi ascetici.”

Moderna yoga ascetica, dimostrando imperviosness di freddo e di fame in Himalaya

Moderna yoga ascetica, dimostrando imperviosness di freddo e di fame in Himalaya

Binge eating & spurgo

Binge eating è stato conosciuto per migliaia di anni. Storicamente era legato a cicli di scarsità e abbondanza.

L’insicurezza alimentare può portare a un consumo eccessivo in tempi di abbondanza.

Come i giorni di digiuno, anche molte religioni del mondo avevano giorni di festa. Tra le popolazioni abituate a frequenti carestie o penurie alimentari, i giorni di festa o i periodi di abbondanza erano senza dubbio una licenza per mangiare troppo.

L’equivalente moderno, ora che il cibo è vicino come il supermercato, è un ciclo di dieta estrema seguita da mangiare in eccesso. Anche se non tutti i mangiatori includono la dieta estrema-alcuni semplicemente over-eat – un ciclo di privazione seguita da over-mangiare è comune.

Gli esseri umani hanno anche conosciuto per millenni le forme di spurgo — metodi per costringere il corpo ad espellere ciò che ha consumato. Ciò include l’uso di emetici (sostanze o metodi per indurre il vomito), diuretici (che eliminano l’acqua corporea), lassativi e/o clisteri.

Parsons' Purgative Pills ad from 1800s' Purgative Pills" ad from 1800s

“Parsons’ Purgative Pills” ad from 1800s

Storicamente, alcuni consideravano lo spurgo come una pratica di “promozione della salute”.

Questo è stato descritto nel romanzo e nel film The Road to Wellville, che ha satirizzato le pratiche orientate allo spurgo del 19 ° secolo del Dr. John Harvey Kellogg (inventore dei Corn Flakes di Kellogg).

A causa della riluttanza ad associare l’obesità a un’alimentazione disordinata, non è stato fino ai primi anni 1990 che l’abbuffata era intesa come separata dalla bulimia.

Comprensioni e diagnosi moderne

L’effettiva “diagnosi” del mangiare disordinato iniziò nel 1870.

Ci sono due diagnosi di disturbo alimentare riconosciute: anoressia nervosa (AN), che è auto-fame, e bulimia nervosa (BN), che è abbuffata e spurgo.

Queste diagnosi sono incomplete. Riflettono solo due tipi di alimentazione disordinata e si concentrano principalmente su casi estremi.

Non comprendono gli innumerevoli individui che lottano con altri modelli alimentari disordinati.

Gli operatori sanitari possono utilizzare una diagnosi catchall, ” Disturbo alimentare non altrimenti specificato (EDNOS).”Attualmente, binge eating disorder (LETTO) è semplicemente uno stato diagnostico provvisorio sotto EDNOS. Quando la quinta revisione del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM) viene rilasciata nel 2011 (o nel 2012), BED avrà una propria categoria separata.

Le caratteristiche del mangiare disordinato sono elencate di seguito.

Perché è importante mangiare disordinato?

I “disturbi alimentari” clinicamente definiti di qualsiasi tipo sono solo una piccola percentuale del tasso di alimentazione disordinata nella popolazione generale. Probabilmente, “mangiare disordinato” di un tipo o di un altro definisce la vita di molte persone nella società moderna.

Un sondaggio di 10.000 lettori in una popolare rivista per adolescenti ha rivelato che:

  • 30% sarebbe piuttosto sottile di sano
  • il 50% delle donne di età compresa tra i 18 e i 25 anni, ha detto che preferirebbe essere investito da un camion che essere grassi
  • 66% sarebbe piuttosto essere “media” o “stupido” invece di grasso

gli Individui che guardano la TV di tre o più notti a settimana sono il 50% più probabile che non watchers per sentirsi “troppo grande” o “troppo grasso.”

Questa immagine di sé negativo e intensa paura di guadagnare grasso corporeo può portare alla dieta. Quasi il 25% di coloro che dieta svilupperà disturbi alimentari sindrome parziale o completa.

Eppure l’Istituto Nazionale di Salute Mentale spende meno soldi per la ricerca sui disturbi alimentari rispetto a qualsiasi altra condizione che gestisce.

Il finanziamento della ricerca per caso equivale a:

  • cents 0,74 centesimi per i disturbi alimentari
  • $34,07 per l’autismo
  • $37,78 per il disturbo bipolare

Quanto sono comuni i disturbi alimentari?

In breve, non lo sappiamo. Possiamo solo indovinare.

Poiché i medici non hanno l’obbligo di segnalare i disturbi alimentari alle agenzie sanitarie e poiché la maggior parte delle persone che soffrono di un’alimentazione disordinata non cercano mai un trattamento, è difficile ottenere statistiche accurate.

Inoltre, estrapolare le statistiche sui disturbi alimentari alla popolazione generale è complicato. Non tutti i pazienti vengono catturati in un ambiente clinico e quelli che cercano aiuto non sempre rientrano in una categoria specifica.

In effetti, uno studio recente suggerisce che i disturbi della salute mentale — che possono includere un’alimentazione disordinata — possono essere più comuni di quanto ci rendiamo conto.

Se consideriamo l’ampia gamma di comportamenti che compongono il mangiare disordinato, la prevalenza del mangiare disordinato è quindi probabilmente piuttosto alta.

Una stima (vedi grafico sotto) indica che solo 1 persona su 10 con disturbi alimentari cerca un trattamento.

L’Associazione nazionale di anoressia Nervosa e disturbi associati afferma che circa 8 milioni di persone negli Stati Uniti hanno AN, BN e disturbi alimentari correlati. Ciò significa che 3 persone su 100 mangiano in modo disordinato.

eating-disorder-facts-SC-dept-mental-health

Chi è a rischio?

Circa l ‘ 1% delle adolescenti di sesso femminile ha un. Quasi il 4% delle donne in età universitaria ha BN. I dati hanno indicato che quasi 1/3 delle atlete possono lottare con un’alimentazione disordinata.

Per ogni 4 femmine con un, c’è un maschio. Per ogni 8 a 11 femmine con BN, c’è un maschio. Alcuni studi indicano che fino al 25% degli adulti con disturbi alimentari sono maschi.

I disturbi alimentari erano considerati un “problema femminile”; tuttavia, i maschi sono sempre più colpiti, in particolare perché le norme culturali si spostano per caratterizzare sempre più corpi maschili magri e muscolari nei mass media. Alcuni ricercatori hanno suggerito, ad esempio, che la “bigoressia”, o la percezione che il proprio corpo sia troppo magro, può essere alla base della ricerca di muscolosità di molti bodybuilder maschi.

Quasi il 90% di quelli con disturbi alimentari segnala l’insorgenza della malattia all’età di 20 anni e le fasce di età primarie colpite sono gli adolescenti e gli anni venti. Eppure sempre più spesso, le persone anziane stanno segnalando un’alimentazione disordinata.

Tutti i segmenti della società sono colpiti da un’alimentazione disordinata: uomini e donne, giovani e vecchi, ricchi e poveri, tutte le etnie e tutti i livelli socio-economici.

Tuttavia, la ricerca suggerisce che in tutto il mondo, sono le classi sociali superiori dei paesi industrializzati, in particolare nei paesi occidentali ma sempre più nei paesi asiatici come il Giappone che sono più colpite da disturbi di restrizione alimentare e dieta estrema.

Gli studi hanno anche scoperto che anche nelle regioni e tra i gruppi etnici che apprezzano la grassoccia, sta emergendo un’alimentazione disordinata.

Uno dei gruppi recentemente colpiti da un’alimentazione disordinata, ad esempio, sembra essere giovani donne di origine araba e dell’Asia meridionale che ora vivono nei paesi occidentali. Uno studio osserva che questo gruppo è ora vulnerabile perché queste ragazze sperimentano contemporaneamente le pressioni contrastanti e multiple degli ideali occidentali a forma di corpo, le aspettative familiari e culturali tradizionali e le sfide di adattarsi a una nuova società.

Cosa dovresti sapere sul mangiare disordinato

Mangiare disordinato è un fenomeno complicato. Dovrebbe essere visto come un insieme di comportamenti ed esperienze piuttosto che una condizione medica specifica e strettamente definita.

Mentre ci sono alcune caratteristiche che questi comportamenti ed esperienze possono condividere, le situazioni individuali delle persone possono variare ampiamente.

i disturbi Alimentari possono sviluppare da vari fattori, tra cui:

  • Famiglia lotte
  • Genetica
  • Alterata immagine corporea
  • Inefficaci strategie di coping
  • Bassa autostima
  • Nessun sentimento di identità personale
  • la Mancanza di controllo percepito

Fisiologici & spiegazioni psicologiche

Le origini esatte del disordinato di mangiare non sono ancora chiari.

Alcuni esperti sostengono che la genetica gioca un ruolo significativo nei disturbi alimentari. Quelli con una madre o una sorella che ha avuto un sono 12 volte più probabilità di altri senza storia familiare di quel disturbo di svilupparlo da soli. Tuttavia, non è chiaro se la genetica sia responsabile o se il mangiatore disordinato stia semplicemente imitando il comportamento e gli atteggiamenti di altri membri della famiglia (o entrambi).

Altri sostengono che i disturbi alimentari potrebbero effettivamente essere dovuti a disturbi metabolici o digestivi sottostanti.

È stato suggerito che quelli con UN hanno iperattività della serotonina, portando a sazietà esagerata. Potrebbero anche avere un’attività in eccesso nei recettori della dopamina del cervello, portando a una spinta per la perdita di peso, ma nessun piacere dallo spargimento del peso. Gli over-eaters possono anche avere qualche interruzione della dopamina, che è nota per stimolare la risposta “volendo” del corpo, o meccanismi di sazietà sotto-attivi.

La dieta rigorosa e l’incapacità di adattarsi ai fattori di stress ambientali sono due iniziatori critici per lo sviluppo di un disturbo alimentare.

La restrizione del cibo può causare preoccupazione alimentare, come qualsiasi dieta rigorosa può attestare.

E il cibo può diventare “simile alla droga” per coloro che lottano per far fronte allo stress. Alcune prove collegano ansia e depressione con un’alimentazione disordinata.

Alcuni hanno anche suggerito che mangiare disordinato non è affatto un “disturbo”, ma semplicemente il tentativo “normale” del corpo di far fronte a situazioni “anormali” di stress moderni, ideali culturali e disponibilità di cibo. In questo modello, l’alimentazione disordinata è in realtà una “mancata corrispondenza” tra fisiologia/psicologia paleolitica e esigenze di stile di vita moderno.

Nessuna singola causa

Ciò che sembra chiaro è che mangiare disordinato può avere molte, ad incastro, cause e manifestazioni. È un insieme di comportamenti ed esperienze complesse che non possono e non devono essere eccessivamente semplificate.

Natura ciclica

Mangiare disordinato può spesso essere ciclico.

I mangiatori possono avere pensieri e comportamenti alimentari disordinati ogni giorno, ogni pochi giorni, ogni poche settimane o anche raramente durante la loro vita.

Alcuni mangiare disordinato appare durante i periodi di stress e / o transizioni di vita, poi scompare di nuovo per un po ‘ quando le cose si sistemano. Questi periodi possono includere cose come:

  • adolescenza
  • mezza età
  • periodi in cui cambia identità o stile di vita (ad esempio perdita di un lavoro, problemi finanziari, transizione verso la genitorialità, ecc.)
  • eventi interpersonali stressanti (ad esempio morte di una persona cara o problemi di relazione, ecc.)
  • ecc.

Altri disturbi alimentari possono seguire una routine quotidiana o regolare (ad esempio il digiuno tutto il giorno seguito da un’abbuffata serale; dieta estrema durante la settimana seguita da un’abbuffata del fine settimana, poi una purga del lunedì mattina,ecc.).

disordered-eating-cycle

Cycle of disordered eating

Eating disorder types

Ancora una volta, tenere a mente che questi sono raccolte di sintomi che sono stati dati un marchio clinico. Non tutti con mangiare disordinato cadranno ordinatamente in queste categorie.

Molte persone avranno un insieme unico di comportamenti da tutti questi elenchi di sintomi, e i sintomi possono cambiare nel tempo o con la situazione.

In tutti i casi, tuttavia, ci sono cause e conseguenze fisiche, psicologiche, comportamentali e dello stile di vita.

Anoressia nervosa

Caratteristiche

  • Disturbato senso dell’immagine del corpo
  • Rifiuto di mantenere un minimo normale peso corporeo
  • Nelle donne amenorrea (dalla restrizione alimentare)
  • L’individuo gravemente rifiutare il cibo, causando la perdita di peso estremo, depresso il metabolismo e la fatica
  • perdita di Peso
  • Intenso timore di aumento di peso
  • Preoccupazione per il basso contenuto calorico/zucchero/alimenti grassi
  • Specifiche mangiare rituali e abitudini
  • esercizio fisico Eccessivo
  • Sociale/emozionale recesso

Cause

UN’può avere cause radicamento da origine biologica, psicologica e / o socio-culturale. C’è un possibile legame genetico.

Gli individui che sviluppano un possono avere caratteristiche psicologiche ed emotive che contribuiscono al suo sviluppo, tra cui bassa autostima o tratti di personalità ossessivo-compulsivi.

La cultura occidentale coltiva il desiderio di magrezza e muscolosità.

La pressione dei pari e lo sport possono anche promuovere il desiderio di alterare il proprio corpo.

Anoressia athletica è lo sviluppo di sintomi e comportamenti simili all’anoressia negli atleti. Vedi sotto per più.

Conseguenze

AN ha il più alto tasso di mortalità di qualsiasi malattia mentale, con un tasso di mortalità tra il 6% e il 20%. Altre conseguenze includono anemia, problemi polmonari, disidratazione, perdita ossea e fratture, ritmi cardiaci anormali, insufficienza cardiaca, amenorrea, ipogonadismo, stitichezza, nausea, anomalie elettrolitiche e problemi renali.

Bulimia

Caratteristiche

  • episodi Ricorrenti di abbuffate durante il quale la persona consuma grandi quantità di cibo e si sente incapace di smettere di mangiare, seguita da inappropriata compensative sforzi per evitare l’aumento di peso, come vomito autoindotto, lassativi o diuretici abuso, vigoroso esercizio, o il digiuno
  • usare il cibo (o l’eccesso di cibo o eliminazione) come un importante meccanismo di coping
  • i Pazienti sono costantemente e troppo preoccupato per la forma del corpo e peso
  • i Pazienti sono più propensi a sperimentare la solitudine, l’irritabilità, la passività, la tristezza, e comportamento suicida

Cause

Quelli con bulimia sono di solito di stato di peso normale e tendono ad essere ben istruiti.

I genitori in sovrappeso (spesso madri) a volte insegnano ai loro figli a usare il cibo come meccanismo di coping dello stress o come ricompensa/punizione.

La codipendenza può essere presente, che è un modello disfunzionale di relazione con i propri sentimenti, concentrandosi sugli altri o su cose al di fuori di se stessi. L’ammissione e il senso di colpa tendono ad essere più comuni tra i pazienti con bulimia.

Sono state suggerite cause biologiche, ad es. disturbi dei neurotrasmettitori associati alla ricompensa, alla sazietà e all’ansia, come la dopamina e la serotonina.

Conseguenze

Il vomito può portare all’erosione dello smalto dentale, al trauma della mucosa da acidi dello stomaco, alla recessione gengivale, alla carie dentale, alla secchezza delle fauci e all’ingrossamento delle ghiandole salivari (una faccia gonfia è comune).

Possono verificarsi disturbi di fluidi ed elettroliti, in particolare bassi livelli di potassio nel sangue (che causano aritmie cardiache).

Dopo un’abbuffata, lo stomaco può rompersi o l’esofago può strapparsi. Questo è spesso fatale. Su scala minore, ci possono essere danni allo sfintere esofageo che regola il trasporto di cibo tra esofago e stomaco, che può portare alla malattia da reflusso gastro-esofageo (GERD).

Gli episodi di Binge aumentano la capacità gastrica, ritardano lo svuotamento gastrico, il rilascio di ormoni smussati dallo stomaco e compromettono la risposta alla sazietà.

bulimia-effetti

Come la bulimia colpisce il vostro corpo

Binge eating

Caratteristiche

  • Binging non seguita con eliminazione
  • Binging consiste ricorrenti mangiare episodi che coinvolgono mangiare più rapidamente rispetto al normale, mangiare fino a disagio, di mangiare quando non fisicamente affamati, mangiare e poi sentirsi disgustato/colpa/depresso
  • Mangiatori spesso report “dissociazione cognitiva”, o la sensazione che essi sono su “pilota automatico”, mentre abbuffate, e ignari motivi da parte del loro cervello per interrompere
  • LETTO è quattro volte più comune e persiste per più di AN e BN
  • Mentre binging su high-fat/alimenti di alto-zucchero comune, bingers può anche consumare meno cibi appetitosi come il cibo che è ancora surgelati, cibo da altre persone piastre, o anche gli alimenti fuori la spazzatura

Cause

Binge eating contribuisce all’eccessivo apporto di calorie ed è più comune nelle persone obese. L’esordio è di solito oltre l’adolescenza.

Gli individui con questo disturbo tendono ad essere afflitti da esso, con la depressione che è un sintomo comune. I ricercatori hanno iniziato a classificare LETTO come un ” importante onere per la salute pubblica.”

Dieta cronica può predisporre abbuffate.

La depressione non è solo un sintomo, ma un antecedente comune.

Più del 25% dei pazienti nei programmi di controllo del peso binge almeno due volte al mese. Molte volte, si nota una storia di abuso di alcol parentale o personale. Possono essere coinvolti anche altri eventi traumatici, anni di stress insolito o disturbi dell’umore.

Conseguenze

I risultati fisici del LETTO includono diabete, ipertensione, obesità, malattie cardiovascolari e altri disturbi di salute.

Dopo un’abbuffata, lo stomaco può rompersi o l’esofago può strapparsi. Questo è spesso fatale. I mangiatori di abbuffate sono anche più inclini al reflusso gastro-esofageo (GERD) e ad altri disturbi gastrointestinali, a causa del volume e della velocità del consumo.

Psicologicamente, i bingers spesso sperimentano la depressione, dal momento che molte persone stanno sempre lottando per ridurre il peso corporeo. Possono diventare ansiosi in previsione dell’imminente

Quindi, il ciclismo del peso per tutta la vita e il disagio psicologico sono tipici quando il disturbo è incontrollato.

Anoressia athletica

Ci sono due forme correlate di anoressia athletica. Uno è definito dall’uso di un eccessivo esercizio fisico per mantenere il peso corporeo; l’altro è definito da un’alimentazione disordinata tra atleti ricreativi e competitivi.

In entrambi i casi, l’esercizio fisico è di solito parte di un tentativo generale di controllare la dimensione/peso corporeo, o un fattore precipitante nei comportamenti alimentari disordinati.

Caratteristiche

  • Quando un individuo non sceglie più di esercitare, ma si sente in dovere di farlo
  • Spesso, esercitare in quantità eccessive, in particolare l’esercizio che è associato con la perdita di peso (ad es. diverse ore di cardio al giorno)
  • Il paziente lotta con il senso di colpa e/o di ansia, se non esercitano
  • Uso eccessivo esercizio fisico, di solito insieme con restrizione dietetica, di mantenere un basso peso corporeo/fat
  • esercizio fisico Eccessivo può seguire un ciclo simile come binge-purge, con l’esercizio a seguito di un episodio di binge

Cause

Esercitare l’anoressia è un comportamento compulsivo e molte persone lo fanno per ottenere un maggiore controllo sulla loro vita. Può essere provocato dalla dieta in tenera età, commenti sulla forma del corpo da parte di un professionista/allenatore e allenamento specifico sportivo.

Gli atleti che praticano sport di squadra e attività sportive / fisiche che enfatizzano le classi di peso o l’immagine del corpo (ad esempio wrestling, nuoto, danza) sono più vulnerabili, in particolare se genitori, allenatori o coetanei si concentrano sul peso o sulle dimensioni del corpo.

Conseguenze

I risultati di salute includono capelli secchi, pelle secca, perdita di capelli, difficoltà digestive, frequenza cardiaca rallentata, bassa pressione sanguigna, disidratazione, problemi renali, insonnia, debolezza articolare, funzione immunitaria soppressa e carenze nutrizionali.

Alla fine anche le prestazioni atletiche sono influenzate, poiché gli atleti possono subire lesioni e malattie ricorrenti, disturbi cognitivi e scarso recupero dall’allenamento.

Prevenzione e trattamento dei disturbi alimentari

A seconda della gravità e della durata del disturbo alimentare, il trattamento varia.

Generalmente, tuttavia, il trattamento deve essere multifattoriale e affrontare fattori fisici, psicologici e di stile di vita.

Con AN avanzato, il trattamento ha tipicamente due fasi:

  • Fase 1: Un intervento a breve termine per ripristinare il peso corporeo e prevenire la morte.
  • Fase 2: Una terapia a lungo termine per migliorare il funzionamento psicologico e prevenire le ricadute. Le poppate del tubo sono a volte necessarie.

Di solito, un approccio di squadra viene utilizzato con un medico, infermiere, dietista e psichiatra.

Due approcci per il trattamento BN sono psicoterapia e farmaci antidepressivi. Le sessioni possono essere fatte su un periodo di 6 mesi e gli antidepressivi possono essere utili per risultati a lungo termine.

Non sono coinvolti trattamenti standard con anoressia da letto ed esercizio fisico. Possono essere coinvolti programmi di gestione del peso convenzionali o consulenza professionale. Il metodo di trattamento è determinato dal paziente.

Sommario e raccomandazioni

“Quando lo studente è pronto, apparirà l’insegnante.”

Come con altri tipi di dipendenze, non c’è molto che nessuno possa fare fino a quando la persona con il mangiare disordinato non vuole cambiare.

Il confronto e le molestie in genere non aiutano. Né consigli ben intenzionati come” Superarlo “o”Dovresti amare il tuo corpo”.

Una delle cose migliori da dire a qualcuno che sospetti abbia modelli alimentari disordinati è:

“Fammi sapere se c’è qualcosa che posso fare per aiutarti.”

Dichiarazioni dirette o giudizi sulle dimensioni del corpo o sulle abitudini alimentari molto probabilmente susciteranno resistenza.

Se sei preoccupato per i tuoi schemi alimentari e sospetti che siano disordinati, ti suggeriamo di cercare risorse per aiutare nel recupero.

La dieta rigorosa probabilmente creerà ulteriori problemi. Ricorda, il disturbo probabilmente si estende oltre il cibo.

Trovare libri, un consulente e / o un gruppo di supporto che può aiutare a fare un recupero. E ‘ dura, ma ne vale la pena.

Credito extra

Oltre alle ovvie ripercussioni del mangiare disordinato, possono accadere altre cose spaventose. Dai un’occhiata a questo caso del 2008:

Una donna di 24 anni con una storia di BN e vomito è arrivata al pronto soccorso con una marcata distensione addominale. Il suo stomaco si era rotto. È stato inserito un grande sondino nasogastrico e sono stati drenati 9 litri di contenuto gastrico viscoso. Tre mesi dopo ha sperimentato la paralisi sul lato destro e la perdita di abilità linguistiche. Aveva avuto un’emorragia cerebrale a causa di batteri che si diffondevano dalla rottura dello stomaco.

Il trattamento ospedaliero per un’alimentazione disordinata può raggiungere $30.000 al mese.

Lo stress può innescare abbuffate.

Nessun farmaco sembra essere efficace per il trattamento di un. I farmaci possono essere utili per BN e LETTO. La terapia comportamentale sembra essere l’opzione più efficace.

Alcuni dati hanno indicato che gli adolescenti vegetariani possono avere maggiori probabilità di mostrare atteggiamenti e comportamenti alimentari disordinati rispetto ai non vegetariani.

Mangia, muoviti e vivi better meglio.©

Sì, lo sappiamo… il mondo della salute e del fitness a volte può essere un posto confuso. Ma non deve esserlo per forza.

Lascia che ti aiutiamo a dare un senso a tutto questo con questo rapporto speciale gratuito.

In esso imparerai le migliori strategie alimentari, di esercizio e di stile di vita — uniche e personali — per te.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il rapporto speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.